Jumping Jack Flash weblog

Colonnine ricarica e scooter elettrici

Posted in ambiente, scooter elettrici by jumpjack on 5 luglio 2011


Sembra che la maggior parte degli scooter elettrici sia ricaricabile solo tramite spina “shucko” (“Siemens” per gli amici), mentre sulle colonnine di Roma ci sono prese particolari:

Queste prese richiedono una spina particolare prodotta dalla SCAME:

http://www.scame.com/it/prodotto/ser/libera.asp

Sembra che a Roma e dintorni le vendano da Elettroplus(*) e nei punti vendita RER; questi ultimi sono molto più numeros (Elettroplus è uno solo), e dovrebbero vnderle a 5,50 euro. Sarebbero invece gratis per chi abita a Roma, ritirandole  all’ATAC di via dell’arte all’EUR.

Per usare le colonnine, pare che prima o poi servirà una tessera, attualmente fornita dall’Enel per il progetto emobility Smart, mentre al momento l’utilizzo sarebbe gratis, per esempio per le colonnine di Piazzale Aldo Moro:

In caso di malfunizonamento delle colonnine ecco il numero da chiamare:

Per chi è curioso, i due scooter presenti nella foto precedente sono uno Zem Star 45 da 1500 Watt della ZEM e un Lepton “d’epoca” della Atala:

Ecco infine lo schema elettrico dei collegamenti presenti nelle colonnine e nelle spine scame:

Notare la resistenza e il diodo (4) necessari per far riconoscere la spina alla colonnina!

1 e 2 sono invece un teleruttore attivato dal circuito 3 quando questo vede la resistenza collegata a massa. 5 sono le ruote dello scooter…

(*) Oltre ad avere un sito terribile, anche il “negozio” è strano: ci sono stato di sabato mattina ed era chiuso, ma non sembrava proprio un “negozio”, mi è sembrato che si trovasse dentro al giardino di una villetta n un quartiere residenziuale. Forse è solo la sede legale?

AGGIORNAMENTO 31/7/2011

Normative per ricarica veicoli elettrici, e datasheet delle prese/spine “scame” serie “libera”:

http://www.scame.com/it/prodotto/ser/libera.asp

Diagrammi (meccanici ed elettrici):

http://www.scame.com/doc/ZP00509-I-4.pdf

http://www.scame.com/doc/info_ser/LIB-GB-10.pdf

Caratteristiche della spina:
16A-230V  –   2P+T+pilota   –  IP44
Numero articolo SCAME: 200.01633

Descrizione (teorica, da verificare) del collegamento del circuito-pilota:

Purtroppo non ho ancora scoperto la corrispondenza completa tra contatti fisici e schema elettrico:

Tagged with:

16 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Fabiano said, on 24 luglio 2011 at 17:54

    Quindi per ricaricare basta comprare un adattatore per la presa ?
    La colonnina eroga corrente come quella di casa 220V ?
    La colonnina è gratis o bisogna chiamare il comune di Roma ?
    Grazie mille per le info.

    • jumpjack said, on 24 luglio 2011 at 18:34

      La risposta teorica è “sì” a tutte le domande (anche il “gratis”), ma sto cercando di verificare il tutto di persona. Al numero da chiamare per avere le spine gratis dall’ATAC non risponde mai nessuno! (06-46.95.77.47) E gli uffici si trovano all’EUR e chiudono alle 16.30, chiusu sabato e domenica.
      Invece le colonnine dell’Enel sono riservate agli sperimentatori del progetto-Smart e credo siano pure a pagamento.

  2. Fabiano said, on 24 luglio 2011 at 20:06

    Grazie mille per adesso, aspetto con ansia altre notizie,
    mentre proverò a documentarmi anchio un pò.

  3. Stefano Cremona said, on 31 luglio 2011 at 13:15

    Ciao, io ho preso all’atac (In piazza degli Archivi, dott.sa Rossi) l’adattatore per la ricarica ma mi mancano le basi…
    …ho collegato i due poli e la terra e ovviamente non funziona.
    Come me la cavo con il quarto polo (il Pilot)?
    Ora cerco il numero della dott.sa Rossi, ma basta andare sul posto e il giorno stesso ti forniscono di tutto, facendoti firmare un paio di documenti. Ne rilasciano una ventina…l’anno, pare…sigh!!! Ora cerco il numero di telefono, perso nelle mie borse…
    Grazie in anticipo su ogni info aggiuntiva

    • jumpjack said, on 31 luglio 2011 at 15:02

      Hai già provato ad andare da Bizzoni a fartela montare?
      Bizzoni Giancarlo
      Via Prenestina 364/a, Roma, RM 00171
      Tel.: 062183960

      Comunque ora aggiorno il post con qualche info in più.

      • Stefano Cremona said, on 4 agosto 2011 at 21:43

        Bizzoni fa la modifica (gratis si direbbe, io avevo solo bancomat e mi ha detto che andava bene così…) e funziona!!!
        Ricarico dalle colonnine (per 2 ore, poi il servizio stacca ma mi basta e avanza)!!!!
        Buona ricarica a tutti!!!

        • jumpjack said, on 5 agosto 2011 at 8:03

          ottimo, grazie. Ma resistenza e diodo glieli hai portati tu o li aveva già lui?

      • Stefano Cremona said, on 16 agosto 2011 at 13:13

        Hanno fatto tutto loro. Io ho portato solo la presa che mi ha dato l’atac. Appena mi riprendo dalle ferie, apro il cavo e mando una foto del ponticello che hanno fatto tra pilot e massa!!!

  4. Stefano Cremona said, on 1 agosto 2011 at 0:00

    Gli adattatori si prendono presso l’atac di Piazzale degli Archivi 40, tramite appuntamento (anche per il giorno stesso) chiamando la Dott.sa Rossi Antonella al numero:
    06.4695.7747 e portando la documentazione (o anche una autocertificazione, come ho fatto io) sulla conformità del mezzo alla normativa CEI 61851.

    • jumpjack said, on 6 settembre 2011 at 9:51

      Sembra che sia possibile avere la spina gratis anche senza essere residenti a Roma e senza avere la certificazione di conformità; in quest’ultimo caso te la danno comunque, ma non garantiscono che “funzioni” (probabilmente per via della mancanza della famosa resistenza). Almeno, così mi hanno detto al telefono.
      L’ufficio in p.le degli Archivi è aperto dal lunedì al giovedì dalle 8:00 alle 16:30, e il venerdì dalle 8:00 alle 15:30 .

      • jumpjack said, on 9 settembre 2011 at 15:00

        Confermo, sono riuscito ad avere la spina gratis anche non abitando nel comune di Roma.

        • Stefano said, on 20 aprile 2012 at 15:50

          qualcuno ha idea di dove si possano trovare queste benedette spine Scame Libera a Milano?
          io sto diventando matto, e neanche all’azienda elettrica che ha installato in giro le colonnine mi hanno saputo dire qualcosa…

  5. […] necessario, come descritto in altro post, è una spina “SCAME LIBERA” a 4 poli (fase, neutro, massa e pilota), una resistenza a […]

  6. […] (Colonninedi ricarica e scooter elettrici) […]

  7. […] Colonnine ricarica e scooter elettrici […]

  8. […] un vecchio post avevo illustrato come fare ad implementare in una SCAME “vergine” il circuito di […]


Puoi inserire un commento qui sotto; diventerà visibile dopo la moderazione dell'amministratore

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: