Jumping Jack Flash weblog

“Beccato” il costruttore cinese delle batterie Ecoitalmotor! :-)

Posted in batterie, scooter elettrici by jumpjack on 24 settembre 2016

Gli scooter EcoItalMotor sono equipaggiati con batterie estraibili dotate di manico telescopico e rotelle:

Batterie ZEM ECOITALMOTOR a valigetta

 

Ho trovato il produttore cinese, “Hecobattery”:

http://www.hecobattery.com/china-60v_electric_motorcycle_lithium_battery_20ah_lifepo4_battery_pack-1303533.html

Il modello si chiama “HC-MT-60F20-MA”.

Le dimensioni sono:

ecoitalmotor-zem-dimensioni-batteria

  • Standard: 8 x 26 x 48 cm (con manico e rotelle)
  • Statica: 8 x 26 x 43  cm  (senza rotelle)
  • Monoblocco: 8 x 26 x 37,5 cm (senza manico e senza rotelle; volume esterno: 7,8 litri)

Viene data come da 20Ah, però all’interno della mia ci sono dei moduli marcati HC-13A8f5, che sembrerebbero invece essere celle da 18 Ah:

ecoitalmotor-001

High Safety 18Ah LiFePO4 Battery Cell , 3.2V Lithium-Ion Polymer Battery 13A8F5

Si tratta di celle a sacchetto al LiFePO4 di dimensioni 13*108*155 mm, raggruppate in 4 blocchi di circa 108*158 mm che devono stare in un involucro spesso 80mm all’esterno, quindi forse 75 mm all’interno, che significherebbe 6 celle per ogni blocco, per un totale quindi di 24 celle; per una batteria LiFePO4 da 60V bastano 20 celle in serie (in realtà sono quindi 64V: 3.2*20), quindi probabilmente ci sono invece CINQUE celle per ogni blocco (non mi va di smontare tutto per contarle…).

 

ecoitalmotor-18f-001cicli

3500 cicli a 1C

 

 

ecoitalmotor-18f-001capa

100% della capacità (18Ah) a 1C, 105% (19Ah) a 0.2C.

 

 

 

ecoitalmotor-18f-001temp

90% di capacità (16Ah) a 0°C , 75% (13.5Ah) a -10°C.

 

5 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Wu Ming said, on 28 settembre 2016 at 10:38

    Sto sviluppando una soluzione per veicoli elettrici leggeri. Integra pagamenti, scambio di energia e servizi. Gradirei entrare in contatto per qualche domanda a voi che usate lo scooter elettrico tutti i giorni. Grazie.

  2. Gianni turbo said, on 31 ottobre 2016 at 10:10

    Tennico ne sta ricellando una…

  3. Emanuele Casale said, on 15 marzo 2019 at 18:22

    Ciao JumpJack,

    innanzitutto grazie per questo post. Ho da poco preso da un privato il modello EcoItalMotor G-eco 150. Tu come ti trovi? Io bene ma ho alcuni dubbi. La velocità massima mi raggiunge a stento i 65km/h. È possibile sia stata limitata dalla centralina?

    Le batterie poi non ho capito ancora se vanno tenute attive tutte e due durante la corsa (attivandole dallo sportellino davanti sotto al cruscotto) o una sola, non ho capito insomma se lavorano in serie contemporaneamente o una alla volta.

    Volevo poi chiederti, a me sul display la carica massima mi viene indicata con valori che vanno da 70-74 e quella minima 50. È normale secondo te? Mi aspettavo un classico da 0 a 100 in percentuale… E poi ci sono dei numeretti sotto l’indicatore di carica che proprio non sono riuscito a capire cosa diavolo indicano (non sono fissi, cambiano durante la corsa)

    Ti allego foto uplodata qui: https://drive.google.com/file/d/1AfmTm7s2S9NEyh2WBHL4-scoD6grFXee/view?usp=drivesdk

    Cosa ne pensi?

    • jumpjack said, on 15 marzo 2019 at 21:54

      Strano, 65 km/h è la velocità del geco50, non del geco150.
      Quando ho comprato il geco50 (che una volta si chiamava Zem Star 45) mi dissero di non collegare assolutamente in contemporanea le due batterie, ma usarle solo una per volta, e solo in caso di emergenza, se stavo per rimanere a piedi, collegarle entrambe…. poi con gli anni ho scoperto che è vero esattamente il contrario! Devi usarle sempre contemporaneamente! Altrimenti si affaticano troppo e durano meno anni. Le batterie infatti sono in parallelo, non in serie.

      Sullo Star45 c’erano anche due “fili segreti”, viola che uscivano dalla centralina: collegati insieme limitavano la velocità a 45 km/h, scollegati sbloccavano fino a 65 km/h.

      Sul geco50/star45 la batteria era da 60V, cioè con tensione variabile tra 59.2V e 67.2V (la vecchia versione a 16 celle LiCo), o tra 60V e 66V (la nuova versione a 20 celle LiFePO4). Il geco150 dovrebbe avrere batterie LiFePO4 da 72V, che correbbe dire tensione compresa tra 65 e 80, non tra 50 e 70-74; a piena carica che tensione leggi? Dovresti arrivare addirittura 87.5V, ma dovrebbero poi calare quasi subito a 80 quando stacchi il caricabatterie.
      Per l’appunto a una tensione bassa corrisponde una velocità bassa. Ti hanno venduto i caricabatterie giusti? Devono essere da 72V, non da 60V.

      Quanto ai numerini sotto, il 13.7 direi che è la tensione della batteria da 12V (che quando lo scooter è acceso dovrebbe arrivare a 13.5-14.V); gli zeri non so.


Puoi inserire un commento qui sotto; diventerà visibile dopo la moderazione dell'amministratore

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: