Jumping Jack Flash weblog

Presepe meccanico – puntata 7 – polli terminati

Posted in 3d, stampa 3d by jumpjack on 29 dicembre 2019

Puntate precedenti per i polli:

Sono finalmente riuscito a terminare l’automa dei polli che beccano:

Adesso non sono più ne triangoli stilizzati, nè sagome piatte, ma “veri” polli in 3d, ottenuti da questo modello 3d , opportunamente rimaneggiato con Meshmixer per eliminare piedistallo e zampe e smezzarlo in due parti stampabili; al posto delle zampe ho messo due pernetti di plastica, molto più semplici da stampare, e il piedistallo l’ho ovviamente personalizzato per conformarsi ai vincoli meccanici dell’automa.

Questi sono i 3 strani piedistalli che sono venuti fuori:

A fronte di perni da 5.4mm di diametro ho fatto fori da 6.4, quindi con 0.5 mm di margine, per garantire una rotazione libera. I fori sono poi profondi circa 11mm, per evitare ondeggiamenti sull’asse sbagliato.

Il perno sporgente di circa 6mm serve da aggancio alla suddetta “chiave inglese”, e ha un diametro di 5mm a fronte di un diametro di 5,4 mm della chiave inglese: un po’ stretta, ma è necessario perchè il cerchio non è completo e bisogna impedire che la chiave si sfili dal perno.

Notare che la chiave è asimmetrica: dal lato del pollo l’aggancio è più largo per ridurre al minimo le oscillazioni sull’asse sbagliato, mentre dalla parte opposta è stretto perchè lo spazio tra le varie ruote, e quindi al lunghezza dei perni, deve essere abbastanza ristretto da permettere la stampa senza supporti, che causerebbero fastidiose irregolarità da limare via accuratamente per permettere la rotazione libera del perno nella chiave inglese.

Ho dovuto modificare anche le ruote per spostare quella del “pollo 1” (che per motivi “storici” sta in posizione 2…) più all’esterno, in modo da non interferire con gli altri due; quindi ora uno dei perni rimane inutilizzato, ma l’ho lasciato per conservare le distanza già collaudate degli altri perni, e non l’ho sostituito con plastica piena… per risparmiare plastica:

Notare che i perni sono separati dalle ruote da una specie di “rondelle”, che sono in realtà sporgenze parti integranti delle ruote: servono a evitare che le chiavi inglesi striscino contro le ruote causando attriti inutili, e sono “sfumate” verso il basso per facilitare la stampa senza supporti.

 

Chiaramente l’automa va rifinito e ripulito, ma la meccanica è completa e funzionante, quindi posso passare a studiarne altri. Ho per l’appunto scoperto un artigiano. Manuel Villagra, che ne crea di strabilianti. Ovviamente tutti pezzi unici fatti a mano, di cui non esistono gli schemi, quindi tutti da progettare da zero per stamparli in 3d!

E c’è il problema che tutti questi usano le camme, e non ho ancora trovato un programma per simularle, quindi o lo trovo, o dovrò adattare gli automi al mio metodo delle chiavi inglesi…

  

Tagged with: , ,

Presepe meccanico – puntata 6 – 28 dicembre 2019: i polli che beccano

Posted in 3d, stampa 3d by jumpjack on 28 dicembre 2019

Pricede lo sviluppo dell’automa dei polli che beccano, seguendo evoluzioni successive; ho deciso che, invece di usare fil di ferro per fare le “bielle”, è meglio usare comunque una barra stampata in 3d; per risolvere il problema che non può avere fori di aggancio essendo ora la ruota di controllo un blocco unico, ho deciso di dargli una forma “a chiave inglese”, così si può agganciare al rispettivo perno senza dover smontare niente e senza dover piegare a mano un pezzo di fil di ferro della misura giusta:

Ecco dunque un primo risultato, di prova, con “galline” triangolari piatte:

 

Ecco poi una successiva prova con polli… a forma di pollo, grazie all’inconsapevole contributo di un abile artigiano che nientemeno che 100 ani fa pubblicò un libro con alcune sagome appositamente pensate per realizzare automi, Louis C. Petersen dell’università di Carbondale nell’Illinois (USA); il libro era “EDUCATIONAL TOYS – Consisting Chiefly of Coping-Saw Problems for Children in the School and the Home”, ed essendo scaduti i copyright è stato inserito nel progetto Gutenberg.

 

La prossima evoluzione sarà sostituire gli stuzzicadenti con veri perni, e sostituire le sagome di polli con polli in 3d più realistici; ci sto già lavorando, e se i perni sono facili; molto più complicati sono i polli 3d, perchè interferiscono meccanicamente tra di loro, quindi sto studiando delle modifiche strutturali che mi consentano di farli convivere senza però dover buttare il lavoro già fatto, considerando la gran quantità di plastica già sprecata.

 

Tagged with: , ,

Diario elettrico Greengo Icaro – 10 Febbraio 2019: dal meccanico

Posted in minicar elettriche by jumpjack on 10 febbraio 2019

Mi sono accorto adesso che nel blog ho registrato la data di ritiro dell’auto ma non la data di consegna al meccanico… Non mi sono segnato la data precisa, comunque era di sicuro tra l’1 e il 10 febbraio.

La riconsegna è avvenuta il 30 maggio, dopo sostituzione di BMS e batteria da 12V (1.300,00 euro in tutto)

Inoltre non ho nemmeno scritto chi è che fa assistenza alle Icaro a Roma… e oggi che volevo portarla dall’ “altro tizio” non riuscivo a ripescare l’indirizzo…

Alla fine l’ho ritrovato:

Moreschini Motors –  Via di Settebagni, 302, 00139 La Cinquina – Bufalotta RM – 06 8713 4344

Qui fanno solo interventi di tipo meccanico, non hanno SW e HW di diagnostica. Al massimo possono “ricondizionare la batteria”: dicono che la fanno scaricare e ricaricare lentamente, in 20 giorni, in modo da equilibrarla.

 

L’altro punto di assistenza è in centro:

Energeko – Via Gregorio VII, 163 (zona San Pietro)

Qui hanno anche il SW e l’HW per fare la diagnostica delle batterie cella per cella.

 

Fuori Roma per l’assistenza si può andare a Livorno, Modena e a  Milano , ma non ho indirizzi precisi.

A Livorno c’è proprio la casa madre C.S.  Group, proprietaria del marchio Sharen’go e dell’ormai defunto marchio Greengo, ma non so dove sia l’officina.

A Modena c’è la GLCar:

G.L CAR di Gianferrari & C. snc – Via Felice Cavallotti, 29 – Formigine (MO) 41043

Tel. 059 573858 – Fax 059 5772196

 

Per Milano non so niente di preciso.