Jumping Jack Flash weblog

La rivoluzione delle telecamere economiche a 360°

Posted in Uncategorized by jumpjack on 22 dicembre 2016

Quest’anno (2016) stanno comparendo sul mercato molte telecamere “a 360°”, anche economiche, che possono essere divise in tre famiglie: quelle a obiettivo singolo,  quelle a obiettivo doppio, e quelle a obiettivo multiplo.

Quelle a obiettivo doppio permettono di effettuare foto che coprono 360° sia in orizzontale che in verticale, arrivando di fatto a “4 pigreco steradianti“, cioè una sfera completa; ne è un esempio la Samsung Gear 360:

Quelle a obiettivo multiplo riescono anch’ esse a coprire l’intera sfera, ma lo fanno in modo più raffinato, perchè ogni telecamera deve coprire uno spicchio più piccolo, quindi ai bordi dell’immagine c’è meno distorsione, e al momento di incollarle tutte insieme si nota meno la “cucitura”:

Sia quelle che a obiettivo doppio che multiplo sono molto costose, ma stanno ora uscendo anche quelle a obiettivo singolo:

Per forza di cose non possono coprire 360 gradi sia in orizzontale che in verticale; le migliori arrivano a 230° su uno dei due assi, ma le più arrivano a 220°, e alcune solo a 190°.

L’utilizzo di questi dispositivi non è molto chiaro agli utenti, a giudicare dai video dimostrativi su youtube, che mostrano video ripresi facendo puntare queste telecamere ORIZZONTALMENTE; l’assurdo risultato è ovviamente una inutile foto (o video) enormemente distorta!

Il vero utilizzo per cui sono pensate queste telecamere è sui droni; o meglio, SOTTO i droni: montata sotto a un drone che vola a qualche metro di altezza, una di queste telecamere riprenderà tutto ciò che c’è sotto al drone e intorno al drone, fino a un’altezza di 15-25°sopra l’orizzonte (230-180 diviso 2); al di sopra di quest’altezza…. beh, ci sono solo cielo ed eliche! Quindi è del tutto inutile andare oltre!

Il problema è che, quando si vanno a rivedere queste immagini e filmati, NON si guarda la versione “raw”, che sarebbe sferica e distorta, ma si osserva solo un piccolo spicchio, e si sposta la visuale usando un dito o l’accelerometro di un visore o di un cellulare.

Questo spicchio è alto forse 1/2 o addirittura 1/4 dell’intera immagine; se  è 1/2 (verifiche in corso…) 1/3 dell’immagine intera,  quindi affinchè l’immagine risultante sia FullHD (1080 linee) , l’immagine 360° totale deve avere almeno 3240 linee, cioè essere più di una 4k! Se però lo spicchio occupa solo 1/4 dell’immagine, servirà addirittura un 8k!

Alcune di queste telecamere economiche si “spacciano” per HD…. ma se ad essere HD1080 è il filmato grezzo, significa che lo spicchio avrà una risoluzione MASSIMA di 1080/3=360 linee 540 linee (se 1/2), o addirittura 270! (se 1/4)

Quindi occhio alle specifiche!

Per info su 2k, 4k e 8k:

https://jumpjack.wordpress.com/2015/03/03/ultrahd-4k-8k-qual-e-la-distanza-minima-a-cui-vanno-osservate-queste-supertv/

Tabella delle risoluzioni:

  • 2MP =  1920 x 1080 = FullHD
  • 2.3MP = 2048 x 1150 = 2K
  • 5 MP = 2560 x 1920
  • 6MP = 3032 x 2008
  • 8MP =  3840 x 2160 = 4K
  • 10MP = 3888 × 2592
  • 12MP = 4256 × 2848
  • 12.8MP = 4368 × 2912
  • 14MP = 4536 × 3024
  • 16.7MP = 4992 × 3328
  • 32MP = 7680 x 4320 = 8K

Dividendo per 3 si ottiene la risoluzione dell’immagine sul visore:

  • 2MP = 360 linee
  • 2.3MP = 2K = 383 linee
    • 576 linee = TV SD
  • 5MP = 640 linee
  • 6MP = 670 linee
    • 720 linee = HD Ready
  • 8 MP = 4K = 816  linee
  • 10 MP = 864 linee
  • 12 MP = 949 linee
  • 12.8 MP = 970 linee
  • 14 MP = 1008 linee
    • 1080 linee = FullHD
  • 16.7 MP = 1109 linee
  • 32 MP = 8K = 1440 linee

Bisogna poi considerare che il visore sta a 5-6 cm dal naso se usato in modalità VR, quindi la risoluzione deve essere “molto alta”: serve almeno un HD-Ready per non vedere troppo i pixel, ma ovviamente un FullHD è meglio.

Diciamo quindi che queste telecamere economiche con solo 220° verticali e una risoluzione di 8MP sono validissime per filmati 360° da osservare tenendo il cell in mano e girandosi intorno; più che sufficienti se si vuole usare il cell come visore VR.

La figura qui sotto mostra il campo visivo di una videocamera a “360° parziali” puntata verso il basso:

campo-visivo-360

cam360.png

Questa pagina illustra egregiamente e con quantità di dettagli tecnici come un’immagine grandangolare (“fisheye”) viene convertita in un’immagine piatta: http://paulbourke.net/dome/fish2/

Ad esempio, una videocamera in grado di riprendere un angolo di soli 180°, cioè solo metà sfera, proiettata in piano darà solo mezzo panorama:

spherical0

Proiettata:

spherical1

Le due bande nere laterali costituiscono i 180° mancanti. Se la telecamera è puntata orizzontalmente, tutta la metà di paesaggio dietro alla telecamera mancherà; se è puntata verso l’alto, la copertura orizzontale sarà a 360°, cioè completa, ma non scenderà sotto l’orizzonte:

fisheyesample3.jpg

fishpano3

Se però la telecamera copre un angolo superiore a 180°, è puntata verso il basso ed è montata sotto a un drone, riprenderà tutto il paesaggio utile, escludendo solo cielo ed eliche. Purtroppo sul sito non è disponibile una foto del genere..

Quest’altra figura mostra che porzione di un video 360° è effettivamente osservabile con un visore, che può essere ruotato in modo da “scorrere” l’intera immagine o fotogramma, che è una proiezine equirettangolare:

video360

Il rettangolo giallo grande evidenzia il campo visivo dello schermo del cellulare utilizzato come visore VR; i rettangolini gialli mostrano che l’altezza del rettangolo grande entra 3 volte in quella del video completo, che è visibile qui: https://www.youtube.com/watch?v=cURLeVE9SiU ; è realizzato con una CAM360 della LG, che ha copertura completa della sfera (360×360,  o 4pigreco steradianti), ma anche le telecamere “parziali” creano video di una sfera totale, solo che lasciano una striscia nera nella sezione mancante.


Modelli disponibili su Amazon.it (in ordine casuale):

Flylinktech – 64,00 euro

Consegnabile in punto di ritiro

  • 180° o 220°, non chiaro
  • CMOS (=no vibrazioni “jello” su drone)
  • Foto 12 MP –> 949 linee in VR
  • Video 1920 * 1080 –> 360 linee in VR

Boblov – 96,00 euro

No punto di ritiro

  • 220°
  • Foto = ??
  • Video 4k –> 816 linee in VR
  • 481 grammi

Boblov 4k – 133,00 euro

No punto di ritiro

  • 220°
  • CMOS (=no vibrazioni “jello” su drone)
  • Foto 16Mpixel –> 1100 linee
  • 499 grammi

niceEshop – 83,00 euro

No punto di ritiro

  • 220°
  • CMOS = ??
  • Foto  16MP –> 1100 linee
  • Video 2.7 k, interpolato a 4k (?!?) –> 400 linee, 816 interpolate?
  • Peso = ? grammi

Campark – 130,00 euro

No punto di ritiro

  • 235°
  • CMOS (=no vibrazioni “jello” su drone)
  • Foto 16MP –> 1100 linee
  • Video 3k 2448 linee –> 816 linee in VR
  • 100 grammi

Andoer V1 – 90,00 euro

Consegnabile in punto di ritiro

  • 220°
  • CMOS = ??
  • Foto 16MP –> 1100 linee in VR
  • Video =??
  • 481 grammi

Topjoy – 94,00 euro

No punto di ritiro

  • 220°
  • CMOS (=no vibrazioni “jello” su drone)
  • Foto 16MP –> 1100 linee in VR
  • Video =4k –>816 linee in VR
  • 499 grammi

Lente fisheye 198° per cellulare  – 24,00 euro

Ovviamente serve un cellulare in grado di registrare almeno in 2K.

 


Download software XDV360 per Windows per visualizzare sul PC le foto a 360°: LINK

 

Tagged with: , , , , , , ,