Jumping Jack Flash weblog

Presepe meccanico – puntata 8 – Pupazzo universale

Posted in 3d, stampa 3d by jumpjack on 18 gennaio 2020

 

Ho deciso di creare un “pupazzo universale”, che possa cioè essere usato per creare qualunque artigiano che possa essere presente in un presepe; non essendo riuscito a trovare un modello già pronto, mi sono dovuto ingegnare per adattarne uno che era solo predisposto per avere giunti sferici magnetici ad ogni articolazione, trasformandoli però in “giunti a stuzzicadenti” 🙂

Ho attraversato vari step:

Dopo aver diviso una gamba e il busto in due metà per renderli stampabili senza supporti, li ho stampati ma…

 

…vengono decisamente troppo grandi! L’intero pupazzo verrebbe alto 20 cm, troppo pacchiano e ingombrante.

Ho provato allora a rimpicciolire ma… ops…

E’ venuto fuori nu microbo, diventa impossibile fare le articolazioni!

Poi sono riuscito a trovare il giusto mezzo:

Così è un po’ più lavorabile; notare che sto cercando di fare cavo il busto, per inserirci dentro i vari meccanismi.

Poi ho cominciato a stampare i vari pezzi; qui vediamo un primo tentativo di bloccare l’articolazione della spalla con una rondella esterna, ma è decisamente brutta:

Le braccia montate sul busto:

Prove per le gambe:

 

A un certo punto mi sono reso conto che potevo stampare il busto verticalmente, rendendo così inutili sia il supporto che lo smezzamento.

Qui si vedono vari tipi di busto:

 

Nel primo manca un sistema di fissaggio per collo e testa, perchè inizialmente pensavo di farlo come parte dei meccanismi interni, ma sembra poco fattibile; quantomeno, non in un modello universale, perchè potrtebbe interferire coi meccanismi delle braccia; vedrò caso per caso.

Nel secondo ho messo almeno una chiusura per ospitare un collo fisso; la parte inferiore, per il fissaggio delle gambe, è rimasta uguale, e prevedeva inizialmente anche qui l’uso di rondelle, che poi però ho deciso di evitare.

Nel terzo modello è prersente un abbozzo di sporgenza che contiene un buco che dovrebbe ospitare lo stuzzicadenti che fa da collo, ma la stampa dà bei problemi senza supporto, quindi nella stampa successiva ho aggiunto un supporto fatto a mano che si attacca all’interno del busto, e che poi va rimosso a fine stampa per lasciare spazio al perno delle spalle, come si vede nella stampa finale:

In realtà questo modello non è universale ma specifico per l’applicazione del fornaio: infatti le due spalle sono fissate insieme ad un unico perno passante; l’alternativa sarebbero due spalle separate, con un’asola a cui attaccare un tirante per farle muovere; però le spalle singole hanno molto gioco e non ho ancora capito bene come fare a farle rimanere stabilmente in sede senza però allargarle, cosa che aumenterebbe troppo l’attrito con le asole del corpo:

 

Bisognerà adattare l’automa caso per caso, a seconda se deve muovere una o due spalle, indipendentemente o separatamente.

Qui vediamo l’evoluzione dell’attaccatura della spalla, passata da rondella a pezzi a incastro:

La stampa di gambe e spalle non è facile, essendo oggetti più o meno oggetti cilindrici, perchè i supporti li rovinerebbero, e alle estremità ci sono le sottili e delicate asole, per non parlare del fatto che quando un oggetto cilindrico diventa troppo alto, durante la stampa comincia ad oscillare, a scapito della precisione; quindi servono degli speciali supporti, minimali e obliqui, che toccano appena l’oggetto, evitando che la testina lo sposti di qua e di là mentre aggiunge strati su strati:

Quando la stampa arriva alle asole bisogna rallentarla a velocità bassissima, e tutta la stampa deve essere fatta con ventola di raffreddamento, altrimenti tutti gli strati si disallineano e viene una stampa pessima. Ma usando le suddette accortezze, con questa stampatina da due soldi (pagata 110 euro) si riescono a stampare cose inverosimili, anche con un enorme ugello da 0.4!

Stampa a 205°, piatto a 65°, PLA bianco su stampante Geetech Prusa i3.

In un post successivo la descrizione di come questo pupazzo universale ha avuto il suo primo utilizzo nel fornaio che stende la pasta della pizza. 🙂

 

 

Puoi inserire un commento qui sotto; diventerà visibile dopo la moderazione dell'amministratore

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: