Jumping Jack Flash weblog

Diario elettrico GreenGo Icaro: riprogrammazione centralina

Posted in Diario elettrico GreenGo Icaro, minicar elettriche by jumpjack on 5 marzo 2018

Iniziamo a raccogliere un po’ di dati dai miei vecchi post sulla riprogrammazione della centralina dell’Ecojumbo, per fare ordine sulla procedura da seguire; questa è la configurazione che a me ha funzionato:

  • Windows 7
  • Antivirus disattivato
  • Programma installato in C:
  • Porta seriale reale (COM1) (preferibile ad un adattatore USB-seriale)
  • Centralina alimentata esternamente a 19V tramite i pin del connettore di segnale (PWR , cioè PIN1 di J2 o di J1, e GND, cioè PIN2) (i limiti di funzionamento sono 18-72V10-30V per le KHB).
  • Monitoraggio seriale tramite “HHD Device Monitoring Studio” ( Binary File, Serial Port, USB, Network Developer Software for Windows)
  • Per centraline KEB (quella dell’ecojumbo) e KHB (quella della Icaro) non servono adattatori seriali particolari, basta un normale cavo seriale (se si ha un PC con porta seriale) o un normale convertitore USB-seriale. Nota: i convertitori USB-seriale della prolific esistono anche in versione non originale, che non funzionano coi driver originali; però non so come distinguere un adattatore originale da un clone.

 

Più genericamente, le raccomandazioni del costruttore sarebbero queste:

  • Scollegare il motore dalla centralina durante la riprogrammazione, o quantomeno assicurarsi di non avviare il motore.
  • Alimentare la centralina con tensione tra 18 e 72V tramite il pin 1 del cavo J1
  • Usare Windows XP o 2000, perchè Win 7 e 8 potrebbero non essere compatibili
  • Non installare il programma nello stesso drive dove è installato l’antivirus
  • Disattivare l’antivirus

 

Altre note:

  • Non è chiaro se sia assolutamente necessario scollegare fisicamente il motore, prima di riprogrammare, o se basta assicurarsi di non accenderlo, così come non è chiaro se è necessario alimentare anche esternamente la centralina se è già connessa al veicolo.
  • La velocità di trasmissione del programma, a regime, è di 19200 baud (“19200,8,n,1”) , ma all’inizio la connessione viaggia a 1200 baud(“1200,7,n,1”).I parametri di connessione sono importanti perchè all’inizio conviene monitorare la connessione tramite “Free Device Monitoring Studio”, allo scopo di capire, in caso di problemi, se è il computer a non inviare segnali correttamente o la centralina a non rispondere.

 

 

Una Risposta

Subscribe to comments with RSS.

  1. Mauro Tassinari said, on 5 marzo 2018 at 21:20

    Il costruttore vuole pararsi il fondoschiena (e forse dovresti farlo anche tu)
    Non conosco la Icaro, da programmatore mi metto nei panni del programmatore del costruttore ed interpreto:
    “Se qualcosa va storto non vorrei che l’auto partisse da sola, fai in modo che ciò non possa accadere” (forse basta il freno a mano)
    La centralina immagino sia alimentata da una batteria 12V o da quella di trazione… Fa in modo che queste non ti lascino a piedi a metà della riprogrammazione.


Puoi inserire un commento qui sotto; diventerà visibile dopo la moderazione dell'amministratore

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: