Jumping Jack Flash weblog

Modellini aerospaziali in mostra a SpaceUp presso Università La Sapienza di Roma

Posted in Uncategorized by jumpjack on 24 ottobre 2015

Oggi e domani, 24 e 25 ottobre 2015, sono in mostra presso la sede di Via Eudossiana 18 a Roma i modellini aerospaziali che ho costruito in questi anni nel tempo libero, coi materiali più disparati: dal legno di balsa alle pallineda ping pong, dalle insalatiere alla stampa 3d, qualunque modo è buono per rappresentare l’avventura umana nello spazio!

image

image

Www.spaceuprome2015.it

L’uovo di colombo: il riscaldamento globale esiste, è causato dall’uomo ma non dipende dall’effetto serra

Posted in ambiente by jumpjack on 6 ottobre 2015

La disputa tra chi sostiene che il riscaldamento globale esiste ed è causato dall’uomo e chi lo nega va avanti da anni.

C’è chi dice che l’aumento di CO2 nell’aria è per forza dovuto all’uomo, e che la CO2 impedisce ai raggi infrarossi di lasciare il pianeta.

C’è chi dice che l’uomo non c’entra niente ed è colpa delle mucche e del metano che emettono…

Fatto sta che la temperatura media aumenta, e con essa i fenomeni meteo estremi.

E allora?

Dove sta la verità?

Forse un po’ più in là di dove guardano tutti…

Forse CO2 ed effetto serra sono solo effetti collaterali del VERO fenomeno che sta causando l’aumento della temperatura dell’atmosfera.

Forse l’atmosfera si riscalderebbe lo stesso anche se questi due effetti collaterali non ci fossero!

Sì, perché il calore è energia, e la temperatura è una misura della quantità di calore, quindi se aumenta la temperatura dell’atmosfera significa che aumenta la quantità di calore che essa contiene, ossia la sua energia.

Chi è che sta immettendo energia aggiuntiva nell’atmosfera? Ipotizzando che l’attività solare sia costante da 4 miliardi di anni, se è vero che la quantità di CO2 prodotta dall’uomo non è sufficiente a giustificare gli innalzamenti di temperatura registrati... allora di chi è la colpa?

Il problema sono l’energia da combustibili fossili e l’energia nucleare: in entrambi i casi si tratta di energia “fuori bilancio”, che in natura “non dovrebbe esistere”. Quella dei c.f. è stata immagazzinata in essi milioni di anni fa e così sottratta all’atmosfera; aggiungercela di nuovo ora equivale a creare una macchina del tempo che preleva energia dal passato e la immette nel presente. E col nucleare è anche peggio: l’energia contenuta nell’atomo è stata immagazzinata lì 10 miliardi di anni fa quando si è formato l’universo; una centrale nucleare la tira fuori e la immette in atmosfera!

Sì, perché qualunque macchina o meccanismo utilizziamo, se non utilizza la trazione animale o umana, utilizza una forma di energia; “utilizza” significa che “è attraversata” dall’energia, che viene da una fonte (qualunque) e finisce nell’atmosfera.

Se viene dal Sole, dal vento o dall’acqua, è semplicemente energia che in un modo o nell’altro sarebbe comunque finita prima o poi nell’atmosfera, quindi non c’è nessuno sbilancio. Ma qualunque altra fonte, qualunque fonte non rinnovabile aggiunge calore/energia all’atmosfera.

Quanta energia?

Anni fa ho calcolato che innalzare di 1°C la temperatura dell’atmosfera di tutto il pianeta richiederebbe una quantità di energia pari a 624 milioni di bombe atomiche di Hiroshima da 10 kton.

Da quando sono stati scoperti i combustibili fossili a oggi, quanta energia hanno prodotto?

Molto difficile calcolarlo: bisognerebbe conoscere l’evoluzione dei consumi di MWh elettrici mondiali nel tempo, e l’evoluzione dei mezzi di trasporto; quante auto e per quanti chilometri hanno circolato dal 1800 a oggi? Quanti aerei, quante navi?

Oppure si potrebbe cercare di scoprire quanti barili di petrolio sono stati bruciati in 200 anni, e quanti MWh nucleari sono stati prodotti.

Sembra (http://www.fe.infn.it/venerdi/VENERDIHOME_file/pdf12/Alberti.pdf ) che dal 1950 a oggi il consumo giornaliero di barili di petrolio sia passato da 11 a 86 milioni, che cumulativamente significa 200 miliardi di barili dal 1950 a oggi, più o meno.

Facendo un po’ di equivalenze, risulta che è come se fossero esplose 184 milioni di bombe atomiche di Hiroshima.

Dal momento che la superficie complessiva del pianeta è di 510 milioni di km/2, è come se fosse esplosa una bomba atomica ogni 3 km quadrati.

Non so però se quel grafico si riferisce a barili effettivi o equivalenti, che cioè sommino tutti i tipi di energia.

Questo grafico fa invece la suddivisione in tipi di energia, quindi rappresenta l’energia totale:


http://gailtheactuary.files.wordpress.com/2012/03/world-energy-consumption-by-source.png?w=448&h=269

Stando a questo grafico, i calcoli dicono (eliminando dai conti l’idroelettrico e i biocarburanti) che l’energia totale prodotta finora ammonterebbe a circa 478 milioni di bombe di Hiroshima. Cioè, considerando i miei calcoli precedenti, circa 1°C di aumento di temperatura.


Si dice (http://climate.nasa.gov/system/resources/detail_files/9_c365-2-l.jpg ) che la temperatura della Terra dal 1880 (inizio dell’uso del petrolio) a oggi sia salita di circa 1°C, quindi i conti tornerebbero.

Ma tutto questo porta alla cruciale implicazione che una fonte di energia che credevamo pulita non lo è affatto: l’energia nucleare. Sempre di energia si tratta, e abbiamo visto che ogni forma di energia che non provenga dal sole è energia che va ad aggiungersi nell’atmosfera; riscaldandola; agitandola; e causando disastri.

La mia conclusione è che l’Energia Nucleare è dannosa per l’ambiente quanto lo sono i combustibili fossili; ma con un aspetto molto peggiore: a prima vista appare pulita, silenziosa, inodore, incolore, innocua e perfetta. Ma in realtà non lo sarebbe nemmeno se non esistessero le scorie radioattive e gli incidenti nucleari!

Rivenditori europei di centraline per scooter elettrici

Posted in Diario elettrico Ecojumbo 5000, scooter elettrici by jumpjack on 5 ottobre 2015

www.kellycontroller.com (Cina):

  • KLS7250D – $439.00 – €385.00 (Sinusoidale: alto rendimento, basso riscaldamento, silenziosa; per motori da 5 kW;160A/400A)
  • KEB72600X – $299.00 – €266.00
  • KEB72601X – $319.00 – €283.00
  • KEB72800X (senza regen) – $379.00 / €337.00
  • KEB72801X (con regen) – $399.00 / €355.00
  • Tenuta stagna: 19$
  • Cavo a 14 poli: 9$
  • Smart precharger (circuito di pre-carica lenta per salvaguardare il controller all’accensione): €87.00, dalla Finlandia.
  • Altro smart recharger, della REC-BMS: P-C164_0.5 (o P-C164_1.5 o P-C164_4.0) 36,00 euro, dalla  Germania. Per batterie fino a 120V. Resistenza da 164 ohm. I tre modelli dànno 0.5, 1.5 o 4.0 secondi di ritardo.

http://www.green-scooter.hu/kefe_nelkulihez.html (Ungheria):

La valuta è il Fiorino Ungherese (Forint su Google), che vale 3,2 centesimi oggi; quindi per convertire in euro i prezzi bisogna dividere per 100 e moltiplicare per 3:

  • Kelly KEB72800512,00 euro
  • Kelly KEB72801 (con recupero di energia in frenata): 576,00 euro.

La 72600 non c’è, e la 72331 è per un motore da 3.3 kW.

Hanno anche:

  • Golden Motor HPC300H da 300A di picco a 320,00 euro
  • Golden Motor  HPC500H da 500A a 352,00 euro.

http://www.smartemotion.de/de/e-mobility-komponenten/steuerungen?p=1 (Germania):

  • HPC300H – 585,00
  • Sevcon Gen4 sinusoidale per motori fino a 5kW – 749,00 euro.
  • VEC 300  sinusoidale per motori fino a 5 kW – 589,00 euro.

http://www.miromax.lt/en/m-6/c-39/c-44-bldc_motor_controllers#to_products (Lituania):

http://www.lipoly.de/index.php?main_page=index&cPath=880_3834_3838_3836  (Germania):

http://www.devi-motion.com/webshop/controller/p-1/ (Olanda):

http://eskutr.cz/en/7-regulatory – Rep. Ceca (Moneta: corona):

http://emoto.fi/index.php?route=product/product&product_id=76 (Finlandia):

  • HPC300: 868,00 euro

Riepilogo:

  • KLS7250D (sin): 385 €
  • KEB72600X: 266-329 €
  • KEB72601X: 283-349 €
  • KEB72800X: 337-512€
  • KEB72801X: 355-576 €
  • HPC300H: 320-490 €
  • VEC300 (sin): 516-660 €
  • Sevcon Gen4 (sin): 749 euro

Diario elettrico Ecojumbo 5000: 3/10/2015, caccia alla centralina

Posted in scooter elettrici by jumpjack on 3 ottobre 2015

Sembra che trovare una centralina da 60V/5000W sia un’impresa impossibile! Titanica! Mastodontica!

Sembra che le vendano solo in Cina e in America!

Una gran rottura, considerando che tutte le volte che ho ordinato dalla Cina, il pacco è arrivato dopo almeno due mesi; a volte dopo così tanto tempo che ho chiesto un rimborso credendo che fosse andato perso! E poi le scartoffie della dogana, le tasse della dogana… Comprare fuori Europa è una gran seccatura! Se lo faccio… finirò per rimettere lo scooter a posto… giusto in tempo per quando farà  troppo freddo per andare in giro in scooter!

Comunque, intanto mi sto orientando su una centralina Kelly, visto che ne esiste una miriade di varietà, il che immagino significhi che se ne intendono!

Per l’ecojumbo serve una centralina con almeno 85A continui, la corrente minima necessaria per sostenere una velocità di 90 km/h. Ovviamente, maggiore è la corrente continua tollerata, meno si affaticherà la centralina, più durerà. E più costerà…

Provo a fare un po’ di ordine nella kellybaraonda…

KEB:
Due cifre dopo il 72= kW * 10

  • KEB72450X (85A/220A, 4.5kW/13kW) (senza regen) $239.00
  • KEB72451X (85A/220A, 4.5kW/13kW) (con regen) $259.00
  • KEB72600X (senza regen) (110A/280A 6.0kW/16.8kW)  $299.00
  • KEB72601X (110A/280A 6.0kW/16.8kW) $319.00
  • KEB72800X (senza regen) (140A/350A 8.4 kW/21kW) – $379.00 / €337.00
  • KEB72801X (con regen) (140A/350A 8.4 kW/21kW) – $399.00 / €355.00

KBS/KBS-L/KBS-E/KBS-X:
Qui le due cifre dopo il 72 non indicano la potenza ma la corrente di picco divisa per 10.

  • KBS72151E (80A/160A, 4.8 kW/9.6 kW) $199.00 (leggermente poco potente)
  • KBS72181E (110A/200A, 6.6 kW/12 kW) $219.00

L = tutti i cavi su un lato
X = versione “migliorata” (?) (manuale)
E = più potenti

KLS-D/KLS-S

Onda sinusoidale, più silenziosa.

Le due cifre dopo il 72 indicano la potenza del motore * 10 (50 = 5 kW).
Secondo loro su un motore da 5 kW ci vuole una centralina KLS7250D da 160A/9.6kW!

  • S finale = per motore con meno di 4 kW;
  • D finale = per motore con più di 4 kW

KBL
KBL72151X (88A/150A, 5.2kW/9kW) $339.00
KBL72221X (112A/220A, 6.7kW/13kW )$399.00

KLS-S: per motori da meno di 4 kW
Le due cifre dopo il 72 indicano la potenza del motore * 10 (40 = 4 kW)

KSL
Senza sensori di hall, non vanno bene

KIM
Per motori AC a induzione.

KHB (Alta potenza):
Troppo potenti (da 600A in su)

KDC:
Troppo potenti (da 8 kW in su)

KDS
Per motori brushed, non vanno bene (Motor Controller | EV Parts – Kelly Controls, LLC)

KDZ:
Per motori brushed, non vanno bene (Motor Controller | EV Parts – Kelly Controls, LLC).

Interessante e preoccupante ammonizione sul manuale:
All contactors or circuit breakers in the B+ line must have precharge resistors across their contacts. Lack of even one of these precharge resistors may severely damage the controller at switch-on.

Quindi quelle papabili sarebbero, in ordine di potenza:

  1. KBS72151E (80A/160A, 4.8kW/9.6 kW) $199.00
  2. KEB72451X (85A/220A, 5.0kW/13kW) $259.00
  3. KBL72151X (88A/150A, 5.2kW/9kW) $339.00
  4. KBS72181E (110A/200A, 6.6kW/7.2 kW) $219.00
  5. KEB72601X (110A/280A, 6.6kW/16.8kW) $319.00
  6. KBL72221X (112A/220A, 6.7kW/13kW )$399.00

La più adatta sembrerebbe la KBL72151X da 5.2 kW/88A, ma costa 339$, mentre la KBS72151E da 4.8 kW/80A ne costa 199: 140 dollari di differenza per 400W di differenza?!?

Sulle KSL ho trovato questo, cercando la differenza tra una sigla Kxx e l’altra:

THE CHARACTERISTICS OF KELLY KSL SENSORLESS BLDC CONTROLLER:
1. KSL is designed for fan,pump,compressor.It is not suitable for electric vehicles such as motorcycle,scooter or moped project.
2. KSL will drive the motor with a certain speed once power is on.You can not stop it unless power is off.
3. You can not change its direction unless the power is off also.
4. You may apply a higher throttle position for the controller before power is on.It will be easy for the controller to start the motor.
5. It only supports 1,7000eRPM so far.

Frequently Asked Questions – Kelly Controls, LLC

Quindi le KSL non vanno bene per uno scooter.

 Poi:

Customers can configure three kinds of control modes other than KD/KDS controller in GUI. KD/KDS controller can only work with torque mode.

  • speed control mode: The controller will output to the motor a voltage proportional to throttle
  • torque mode: The controller will output to the motor a current proportional to throttle
  • balanced mode: between them.

Suppongo che lo “speed control mode” sia l’unico applicabile su un mezzo elettrico. Il che escluderebbe tutti i modelli KDx.

  • “E” in models KDS/KBS  gets higher efficiency and higher continuous current. It generates 30% to 50% less heat comparing with standard model.
  • Kelly brushless controllers(KBL, KEB, KBS, HP,KHB series) […] can do electric reversing by themselves
  • I modelli “KLS” sono ad onda sinusoidale, programmabili anche da Android e più silenziosi degli altri, ma più costosi.
  • I KBL dovrebbero essere modelli “generici” (e che vuol dire???). Hanno tutti il regen.
  • I “KEB” dovrebbero essere per le “EBike”… che ovviamente in inglese possono essere sia Bike che MotorBike, cioè sia bici che scooter! Sono con o senza regen (1 o 0 finale).
  • I KBS dovrebbero essere forse “Small” (loro dicono “mini”). Hanno tutti il regen.
  • I KDS dovrebbero essere i controller “mini” ma per motori brusheD, a spazzole. Nessun KDS ha il regen.
  • I KSL sono SensorLess e abbiamo detto che non vanno bene.

Diario elettrico Ecojumbo 5000: 3/10/2015, primi 200 km con l’Ecojumbo 1500

Posted in Diario elettrico Ecojumbo 5000, scooter elettrici by jumpjack on 3 ottobre 2015

Prime due settimane e 200 km con l’Ecojumbo 1500 provvisorio…

Non riscontro particolari problemi; solo in partenza il motore fa rumori un po’ strani, come se facesse fatica, ma anche se accelera poco; ma basta iniziare a muoversi a 2 km/h e il rumore cessa, boh?

Mi si è staccato il connettore Anderson di uno dei diodi di protezione delle batterie; siccome erano le 7:30 di mattina non avevo tempo per mettermi a saldarlo, così ho eliminato del tutto il diodo, che per fortuna non era più collegato alla bell’e meglio ma dotato di due anderson (uno per la batteria e uno per lo scooter).

Però, nel farlo… ho dimenticato di attaccare l’ALTRA batteria… così ho fatto 20 km con una (povera) batteria sola! In effetti vedevo il voltmetro che, stranamente, scendeva di 1 mm, mentre invece con l’EJ1500 in genere non si schioda dal fondo scala, ma pensavo non si fosse caricata la batteria difettosa… Vabbè.

Poca cosa.

Intanto, sto continuando a cercare una nuova centalina, ma è dura…

Archivio valori di Cx/Cd/Cw per alcuni veicoli

Posted in auto elettriche by jumpjack on 2 ottobre 2015

[work in progress]

Normalmente si misura in galleria del vento o tramite laboriosissime elaborazioni fluidoniamiche tramite supercomputer, quindi un database è utile:

  1. Alfa Romeo RZ/SZ (1989) 0,30
  2. Alfa Romeo 33 (1983) 0,36
  3. Alfa Romeo 90 (1984) 0,37
  4. Alfa Romeo 75 (1985) 0,32
  5. Alfa Romeo 75 Turbo Evoluzione (1987) 0,30
  6. Alfa Romeo Alfetta (1972) 0,42
  7. Alfa Romeo 164 (1988 ) 0,309
  8. Alfa Romeo 155 (1992) 0,29
  9. Alfa Romeo 156 Berlina (1997) 0,31
  10. Alfa Romeo 156 Sportwagon (1999) 0,30
  11. Alfa Romeo Giulia (1964) 0,43
  12. Alfa Romeo 159 (2006) 0,32
  13. Alfa Romeo Mi.To. (2008 ) 0,29
  14. Alfa Romeo Mi.To. (2008 ) 0,35 (78cv)

http://forum.quattroruote.it/posts/list/34050.page

CX e area frontale (m2);

  • Alfa 90  0,40  1,92
  • Alfa Romeo GTV 0,40 1,77
  • Audi 100 0,30 2,05
  • Audi Quattro 0,43 1,86
  • Austin Metro 0,39 1,73
  • BMW M635 Csi 0,40 200
  • Citroen BX 0,36 1,91
  • Citroen CX 0,40 1,96
  • Citroen Visa 0,40 1,75
  • Ferrari Testarossa 0,33 1,85
  • Fiat Croma 0,34 2,04
  • Fiat Panda 0,41 1,70
  • Fiat Ritmo 0,37 1,88
  • Fiat Uno 0,34 1,83
  • Ford Fiesta 0,41 1,76
  • Ford Scorpio 0,35 2,02
  • Ford Sierra XR 4i 0,34 1,98
  • Honda Prelude 16V 0,41 1,84
  • Jaguar XJ-S 0,40 1,83
  • Lancia Thema 0,36 2,06
  • Lanca Y10 0,33 1,76
  • Mercedes 190E 0,34 1,89
  • Mercedes 190 E2,3 0,33 1,94
  • Mercedes 200 0,29  2,07
  • Mitsubishi Galant 0,40 1,98
  • Mitsubishi Starion T 0,37 1,84
  • Opel Corsa 0,35 1,73
  • Opel Kadett GSI 0,32 1,88
  • Opel Omega 0,28 2,06
  • Peugeot 205 0,39 1,74
  • Peugeot 309 0,34 1,86
  • Porsche 911 Carrea 0,38 1,77
  • Porsche 928 S 0,39 1,96
  • Porsce 944 Turbo 0,35 1,89
  • Renault 21 0,34 1,94
  • Renault 25 0,31 2,03
  • Renault 4 0,49 1,83
  • Renault 5 0,37 1,80
  • Volkswagen Golf GL 0,34 1,89
  • Volkswagen Golf GTI 16V 0,35 1,91
  • Volkswagen Jetta CL 0,36 1,89
  • Volkswagen Passat GL 0,37 1,90
  • Volkswagen Polo 0,38 1,70
  • Volkswagen Scirocco 16V 0,38 1,78

Ricostruzione della dinamica degli incidenti stradali. Principi e applicazioni  – Dario Vangi – 2008

  • Formula 1 cx 0.8/0.9
  • Citroen 2cv cx 0.51
  • Multipla primaserie cx 0.45
  • Atos cx 0.44
  • Mitsubishi l200 cx 0.42
  • Discovery Land cx 0.40/42
  • Freelander II cx 0.39
  • Porsche carrera gt 0.39
  • Porsche cayenna 0.39
  • Citroen c3 pluriel cx 0.38
  • VW Tiguan cx 0.38
  • Mini BMW cx 0.37
  • Ferrari 360 spider cx 0.36
  • Lamborghini diablo cx 0.36
  • BMW x5 cx 0.36
  • Fiat 500x cx 0.34
  • Multipla 2serie cx 0.32
  • Fiat bravo cx 0.32
  • Fiat coupe cx 0.29

http://jeeprenegade.forumfree.it/?t=70481647

  • Delta integrale, con alettone alzatoa 90° stile rally… =0,42
  • Fiat Panda=0,34
  • Panda 100HP=0,36
  • Panda 4X4 climbing=0,38
  • Fiat Grande Punto=0,34
  • Alfa Brera=0,40
  • Opel Omega= 0,26

http://nuovapandahp.forumcommunity.net/?t=44832583

  • Alfa 155=0.29
  • Alfa 156=0.31
  • Alfa 159=0.32
  • Alfa Brera=0,40
  • Delta integrale stile rally=0,42
  • Opel Omega= 0,26
  • Fiat Tempra=0.28
  • Fiat Bravo 198 0,30, CX x S = 0,684
  • Opel calibra CX = 0,24
  • Lexus IS ( 0,27 Cx )
  • toyota prius ( 0, 25 Cx)

(Fonti varie)

Renault Twizy 0,64

http://twizyforum.forumup.com/about632-twizyforum.html


 

Peugeot i0n:

  • Area frontale (A): 2 m^2
  • Coefficiente di penetrazione aerodinamica (Cx, Cd, Cw): 0.35
  • Coefficiente attrito ruote (Crr, Frr): 0.012
  • When pushing the auxiliaries to the limit, drawing maximum heating and cooling power, average auxiliaries electrical consumption of over 5 kW is observed for the iOn. When the vehicle windows are closed as should be the case, desired temperature can be reached quickly and total auxiliary power consumption will drop to around 1 kW and lower.

http://www.evs24.org/wevajournal/php/download.php?f=vol6/WEVJ6-1-004.pdf