Jumping Jack Flash weblog

I misteriosi “punti luminosi” su Ceres

Posted in astronomia by jumpjack on 7 marzo 2015

Due puntini estremamente luminosi sul pianetino Ceres (*)  stanno facendo impazzire gli scienziati e scatenare gli ufologi. Ghiaccio, acqua, metallo, geyser, città aliene…. le ipotesi si accavallano impazzite.

anim1

anim1-zoom

ombra

Link all’animazione ufficiale: http://photojournal.jpl.nasa.gov/browse/PIA18920.gif

Blog: http://www.planetary.org/blogs/guest-blogs/marc-rayman/20150306-dawn-journal-ceres-orbit-insertion.html

Immagini varie di Ceres: http://photojournal.jpl.nasa.gov/keywords/dp

 

La sonda Dawn che ha fotografato l’anomalia non potrà fare altre foto fino ad aprile perchè, entrata in orbita il 6 marzo scorso, per i prossimi giorni si troverà sul lato in ombra, dove c’è poco da fotografare… ma in realtà questa animazione mostra che i punti luminosi sono visibili anche quando sono sul lato in ombra!

A un certo punto chiaramente spariscono perchè troppo “trasversali”, ma il fatto che compaiano anche quando il cratere è in penombra suggerisce due possibilità:

  1. il materiale riflettente si trova molto più in alto rispetto al fondo del cratere, per cui riceve luce anche dopo il tramonto; però dallo zoom dell’animazione non sembre di vedere nessuna montagna al centro del cratere
  2. il punto luminoso emetterebbe luce propria; scientificamente impossibile, perchè Ceres non può avere attività vulcanica in corso, essendo piccolo e freddo e spento, ed essendo lontano da qualunque grosso corpo celeste che potrebbe riscaldarlo per effetto mareale.

Quindi, cosa sono questi punti luminosi?!?

Considerando che Ceres è larga 974 km, l’immagine qui sopra 480 pixel e il puntino luminoso più grande circa 3 pixel (escludendo il “riverbero” intorno che lo fa sembrare più grande), si può calcolare una larghezza teorica dell’anomalia pari a circa 6 chilometri.

(*) In realtà Ceres “sarebbe” il più grande degli asteroidi della fascia degli asteroidi, con un diametro di 974 km; solo che è talmente grande che la sua gravità è oosì forte che non ha la forma di una patata tipica di un asteroide, ma una forma sferica; solo che se si definisse “pianeta” questo… allora dovrebbe ridiventare un pianeta anche Plutone, e anche Eris e MakeMake!

Puoi inserire un commento qui sotto; diventerà visibile dopo la moderazione dell'amministratore

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: