Jumping Jack Flash weblog

Diario elettrico zem star 45 – 20 marzo 2014: Costruzione nuova batteria – primi test

Posted in Uncategorized by jumpjack on 20 marzo 2014

image

Purtroppo non è venuta proprio come speravo….
La causa maggiore della schifosità è il BMS, che ho dovuto mettere esterno per via dei morsetti troppo sporgenti.
Comunque sia, la batteria è terminata, e ho iniziato i primi test:
1) ricarica: connesso il CB al connettore di ricarica, la ricarica parte senza problemi
2) prova al banco: dal connettore di potenza escono 67,7 volt
3) accensione scooter: il motore gira
4) movimento scooter in pianura: ottima ripresa, come da nuovo, nessun suono della riserva, nemmeno usando la batteria da sola
5) movimento in salita: nessun problema, buona ripresa come con batterie nuove; usata però la batteria in parallelo a una vecchia originale, per non sforzarla inutilmente

Resta ora il test più difficile: la longevità. La precedente versione della batteria si è rotta per via delle vibrazioni stradali; questa l’ho riprogettata da zero per evitare questo tipo di problema, ma c’è stato l’imprevisto del BMS forzatamente esterno, che mette a rischio-sfregamento alcuni fili. Ho però trovato una soluzione:

image

Nella foto si vede in realtà una soluzione e un problema: a sinistra, il capocorda piegato a 90° potrebbe risolvere il problema dell’ingombro; a destra, invece, si vede che il morsetto di ricarica si è strappato durante il viaggio di prova… sebbene il connettore non fosse collegato a niente! Le vibrazioni stradali sono possenti a Roma! Comunque è un guasto da poco.

A breve la messa a punto con BMS interno.

4 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. GianniTurbo said, on 21 marzo 2014 at 8:35

    Io metterei il bms dentro una scatola, e mi preoccuperei dei fili del bilanciamento, se si sbuccia uno di quelli temo non siano protetti da fusibile. Ancora ancora se sono dentro la scatola assieme a bms e celle ma se escono fuori, sono pericolosi

    • jumpjack said, on 21 marzo 2014 at 9:54

      Il problema non è il BMS “nudo”, ma i fili che vengono dall’interno tesi e strusciando contro l’involucro della batteria: li avevo calcolati a misura per arrivare dentro, per farli arrivare fuori devo tenderli, non va bene. Vediamo se riesco a risolvere coi capicorda a 90°…

  2. Montanari Giorgio said, on 21 marzo 2014 at 9:34

    incartalo! come fanno con pacchi batteria che vendono su internet.

  3. GianniTurbo said, on 21 marzo 2014 at 16:16

    Metti le rondelle spaccate, sulle viti, così si mantengono bloccate e sarebbe oppurtuno una goccina di franafiletti.
    Considera che io ho bruciato una centralina credo per aver tolto e attaccato la batterie un pò troppo allegramente, anzi, solo tolto e messo il fusibile.senza la resite4nza di precarico.


Puoi inserire un commento qui sotto; diventerà visibile dopo la moderazione dell'amministratore

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: