Jumping Jack Flash weblog

Diario elettrico Zem Star 45 – 31/7/2013: C’è di nuovo gusto a gironzolare elettricamente!

Posted in scooter elettrici by jumpjack on 31 luglio 2013

Gli ultimi tre mesi in scooter sono stati un pianto: dovevo scegliere solo percorsi pianeggianti, andare piano, e comunque rassegnarmi a tornare a casa quasi a spinta, perchè la batteria 2 si spegneva in caso di eccessivo sforzo, quindi di fatto viaggiavo solo con la batteria 3, completamente in riserva per tutto il viaggio di ritorno. L’ultimo mese ho proprio dovuto rinunciare allo scooter e andare in giro in auto, perchè il ritorno a casa non era più garantito.

Ma dopo il “trapianto di organi” dalla batteria 1 alla batteria 2, sto assistendo a una specie di rinascita! Ora non solo arrivo tranquillamente a casa senza che la riserva abbia mai suonato in 20 km di strada mista salite/discese/pianure… ma posso anche permettermi di gironzolare lungo il tragitto, andando 5 km di là, altri 10 km di là… e l’ago del voltmetro di bordo non scende mai sotto la prima delle 3 tacche! Ma solo sotto sforzo… perchè ad acceleratore chiuso sta appena a un millimetro o due sotto il valore massimo!

E arrivato a casa dopo 35 km di gironzolamento, sta appena a metà della prima tacca!

Eppure è strano… perchè il grafico di mezza batteria (8 celle) è un vero schifo!!

bat2-2013-07-31-ritorno

Interessante anche quanto si “ricaricano” le batterie da sole durante le soste!

bat2-2013-07-31-ritorno2

Saranno i 35°C a rigenerarle?😉

Sicuramente contribuiscono a migliorarne le prestazioni in marcia! Chissà quest’inverno…

Ma quest’inverno potrò comunque sostituire le 3 celle morenti con altre più prestanti.

Ho calcolato che ogni nuovo caricabatterie che compro mi costa 600  km in più da fare… e ne ho già comprati 3; più il motore inutile (350,00) e la batteria seminuova senza garanzia (300,00) . Ogni euro sono 10 km da fare senza benzina…

Diciamo che lo scooter deve sopravvivere fino a maggio 2015 per ripagarsi…🙂

9 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. GianniTurbo said, on 31 luglio 2013 at 19:45

    Perché non cambiare subito le batterie che soffrono il carico? Sforzi quelle buone.

  2. Simone Rambaldi said, on 31 luglio 2013 at 20:00

    a mio parere conviene prima fare un po’ di log , giusto per capire quali sono le celle ancora sane , poi si fa il cambio e si fa andando sul sicuro , forse dalle 3 batterie si riesce a tirare fuori abastanza celle sane da farne una , una cosa interessante sarebbe loggare non solo il voltaggio delle singole celle ma anche la loro temperatura , magari una cella ( fatta in realta’ da piu’ “pilette” in parallelo) sembra andata quando in realta’ e’ solo una di queste “pilette” che ha gravi problemi , le altre celle sono ancora in condizioni discrete.

    • GianniTurbo said, on 1 agosto 2013 at 5:51

      Devi non solo mettere assieme batterie che diano lo stesso voltaggio e non crollino, ma anche batterie che mantengano fino alla fine la stessa capacità di erogazione costante.
      Poi le singole celle io le resterei una ad una con caricabatterie da modellismo, che carica e scarica, ma a naso se hanno vissuto assieme, avranno la stessa storia e capacità.

    • jumpjack said, on 1 agosto 2013 at 9:48

      Sì, sarebbe interessante riuscire a capire quale cella di ogni blocco da 6 è fallata, ma non saprei come fare; non è detto che quella fallata scaldi… Non c’è un altro modo? Che non sia dissaldare 96 celle e collegarle a 96 morsetti volanti collegabili e scollegabili a piacimento, intendo…😉
      Ora comincio a capire perchè le batterie delle auto costano tanto, probabilmente hanno una gestione pila per pila… anche se magari ogni batteria è fatta di 500 pile 18650!

      Comunque, delle sei pile del blocco che ho asportato dalla batteria 1, non ne funziona 1, stanno tutte a meno di mezzo volt!

  3. Montanari Giorgio said, on 1 agosto 2013 at 8:12

    hai le batterie estraibili perchè non le carichi al lavoro! io lo scooter non l’ho mai caricato a casa, sempre nel parcheggio dell’ufficio (ho l’autorizzazione). Quando avrò le batterie estraibili le potrò caricare dove mi fermo!

    • GianniTurbo said, on 1 agosto 2013 at 8:50

      [commento porta-sfiga cancellato]

      • GianniTurbo said, on 1 agosto 2013 at 11:05

        Ti dico semplicemente che se vuoi rottamare ad uno sfascia carrozze un qualcosa che normalmente ha targa e documenti legali, questo ti chiederà dei documenti che comprovano che sia tuo, questo per evitare che un ladro porti una carcassa di uno scooter sono stati tolti i pezzi.
        lui diventerebbe uin ricettatore.
        Ti dico persino per avere lo scarico fiscale per alcuni elettrodomestici nuovi in sostituzione di quelli vecchi meno efficienti, serve una dichiarazione di smaltimento o del venditore dell’elettrodomestico che ritirava il vecchio o dell’AMA,
        Non potevi portarlo tu alla discarica con la tua macchina. una follia.
        Non si tratta augurare di sfiga, ma di essere con i piedi per terra.

    • jumpjack said, on 1 agosto 2013 at 9:50

      Qualche volta l’ho fatto, ma a parte che mi guardano storto (non ho mai chiesto il permesso ufficiale di consumare 6 centesimi di corrente al giorno…🙂 ), non è comodissimo fare i 500 metri dal parcheggio all’ascensore con un trolley con le ruote rotte e il manico telescopico rotto (in pratica devo tenere la batteria in braccio).
      Farlo con due sarebbe ancora più complicato.
      Dovrebbero mettergli il manico sul lato lungo, invece che su quello corto: come sono ora, se le tieni per il manico quasi sbattono per terra!
      Ma non posso aggiungerlo io, sennò non entrano più nel vano batterie e dovrei modificare anche quello!


Puoi inserire un commento qui sotto; diventerà visibile dopo la moderazione dell'amministratore

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: