Jumping Jack Flash weblog

Diario elettrico Zem Star 45 – log batteria 2

Posted in batterie, scooter elettrici by jumpjack on 27 luglio 2013

Ecco l’entusiasmante log della seconda batteria, dopo quello della batteria 1 visto ieri:

batteriaB-logB

Ho dovuto tagliare la prima parte del grafico perchè a quanto pare ogni volta che inizia un logging si accoda automaticamente a quello precedente!

La cella 16 della batteria B si trovava a 1,76 volt quando ho iniziato a caricare la batteria; inizialmente prometteva bene… ma poi è deceduta.😦

Completamente da buttare.

La buona notizia è che è l’unica cella con meno di 4,10 Volt dopo più di un mese che non uso la batteria!

Quindi le restanti celle potrebbero essere in buone condizioni.

Devo iniziare a smontare le celle di questa e dell’altra batteria… ma non è una cosa semplice, ho già fatto un bello scintillone armeggiando con le tronchesi per cercare di rimuovere il supporto di plastica tra una cella e l’altra…

Altra osservazione: lo scaricamento del log dal CellLog8s al PC tramite USB è leeeeeeeento, lentissimo! Roba che per scaricare 20.000 campioni ci mette qualche minuto! Una vera barba.

Questo è un ritaglio di quanto compare sulla porta serial virtuale del PC che i driver creano sulla porta USB (parte finale del file di log):

17:47:25,296 [A] $1;1;;4122;4122;4105;4099;4083;4121;4059;942;29653;37<CR><LF>$1;1;;4122;4122;4105;4099;4083;4121;4059;942;29653;37<CR><LF>
17:47:25,328 [A] $1;1;;4122;4122;4105;4099;4083;4121;4059;942;29653;37<CR><LF>$1;1;;4122;4122;4105;4099;4084;4121;4059;942;29654;37<CR><LF>
17:47:25,343 [A] $1;1;;4122;4122;4105;4099;4083;4121;4059;942;29653;37<CR><LF>$1;1;;4122;4122;4105;4099;4083;4121;4059;942;29653;37<CR><LF>
17:47:25,375 [A] $1;1;;4122;4122;4105;4099;4083;4121;4059;942;29653;37<CR><LF>$1;1;;4122;4122;4105;4099;4083;4121;4059;942;29653;37<CR><LF>
17:47:26,312 [A] $1;1;;4122;4122;4105;4099;4083;4121;4059;942;29653;37<CR><LF>$ENDBULK;64<CR><LF>

Quindi in sostanza il formato è: sequenza di tante stringhe come questa, una per ogni campione:

17:47:25,296 [A] $1;1;;4122;4122;4105;4099;4083;4121;4059;942;29653;37<CR><LF>

Invece il file di log .lov creato sul PC è binario con formato leggermente diverso.

Gli unici numeri che al momento riesco a identificare sono questi:

4122;4122;4105;4099;4083;4121;4059;942;29653

Sono le tensioni in millivolt delle 8 celle e la tensione totale della “batteria”.

Quindi farli registrare da un Ardulog per poi leggerli col PC dalla SD Card a 400 MB al secondo tramite USB sarebbe fattibile e più comodo, e permetterebbe di far durare il logging non 30-40 ore, ma praticamente in eterno, lasciando il logger sempre collegato alla  batteria…

 

Tagged with: , , ,

4 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. GianniTurbo said, on 27 luglio 2013 at 18:22

    Io per dividere celle del genere, (ho roomba) uso il dreel, quella specie di trapanino, con 20-25 euro te lo porti a casa e fa un sacco di lavori di smerigliatura… E fa da mini frullino.

    Comunque non capisco bene, ma il tuo bms non stacca quando una singola cella scende sotto il voltaggio minimo? Mi sembra di capire di no.

    • jumpjack said, on 27 luglio 2013 at 18:28

      Certo che stacca! Per quello le batterie piu’ vecchie e fallate si spengono quando gli richiedo troppa corrente in salita. Solo che a volte riattacca, a volte no, non ho mai capito da cosa dipenda.
      Per staccare le celle volevo usare anch’io il dremel… ma sarei dovuto uscire in giardino, con 35 gradi all’ombra, quindi mi sono messo di tenaglie, pinze e cacciavite, ho fatto un paio di scintilloni, me so sbracato ‘na mano, ma alla fine sono riuscito a estrarre la cella bacata e inserirne una nuova. Ora devo saldarle… povero me…

      • GianniTurbo said, on 27 luglio 2013 at 22:30

        Tutti i bms che conosco, staccano e non riattaccano fino a che non li restti o togli l’alimentazione.
        Comunque il dreel per segare non fa gran che sporco o polvere…
        Ora puoi selezionare le celle migliori. E farne di tre due pacchi decenti.
        Poi teoricamente anche ogni singolo blocco da 4 celle potresti separarlo in singole celle e con l’imax e/o un watt metro vedere sotto un carico adeguato quanta energia tirano fuori.
        Solo che l’imax B6 scarica a solo un ampere. Già con imax B8 scarichi a 5A.
        Potresti, mettere un watt metro in uscita ad una cella carica. Metti un carico adeguato con un interruttore, fai partire la scarica e tieni d’occhio il voltaggio sul watt metro, appena crolla sotto il limite,vedi quanti watt ora ha tirato fuori.
        Ripeti la prova per ogni cella e cerchi di selezionare celle con la stessa capacità.
        L’unico problema che sono 96…
        Io l’ho fatto per 12 celle e mi sono rotto le scatole, usando l’imax che interrompe da solo la scarica… Però ho rimesso in uso un paio di volte un pacco batteria del robottino aspira polvere….

  2. […] con due CellLog8S sono riuscito a scoprire la causa, riassunta in questo grafico della tensione di cella in fase di […]


Puoi inserire un commento qui sotto; diventerà visibile dopo la moderazione dell'amministratore

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: