Jumping Jack Flash weblog

Diario elettrico Zem Star 45 + Oxygen Lepton: le batterie dello Zem sul Lepton

Posted in auto elettriche, batterie, scooter elettrici by jumpjack on 16 luglio 2013

Scoperta importantissima oggi per il mio Lepton!

Può funzionare anche con le batterie da 60V dello Zem!

Ovviamente è la prima prova che avevo fatto mesi fa… ma non aveva funzionato, solo che siccome lo scooter non funzionava più nemmeno con le SUE batterie al piombo, pensavo fosse colpa dello scooter….

Poi però oggi, dopo aver visto più volte che lo scooter funziona, sia col piombo che col LiFePO4, e soprattutto dopo aver letto sul manuale che la centralina prevede un codice di errore se la tensione della batteria supera i 70 (settanta) volt, ho deciso di rifare la prova.

Non ha funzionato nemmeno questa volta!

Allora riattacco le celle thundersky… e funziona.

Misuro le batterie dello Zem: 60 e 64 volt.

Ma allora?!?

Fammi un po’ esaminare la cosa da vicino…

Questo è il coccodrillo che ho inserito nel connettore Anderson…

cocco2

questo è il connettore Anderson…

spina2

e questi sono tutti e due insieme:

spina+cocco

Il coccodrillo entra esattamente nel buco dell’Anderson, quindi è praticamente perfetto… senonchè… osservate bene la prima immagine!

cocco3

Il morsetto è sostanzialmente bucato! Fa contatto solo sugli angoletti indicati dalle frecce rosse… che cadono ESATTAMENTE sul binario IN PLASTICA dell’Anderson!!! Quindi non avevo collegato proprio niente!!!

Una volta messi i morsetti di shghimbescio in modo che l’ancolo toccasse i contatti, il Lepton è partito senza problemi!

(notare che i contatti in metallo dell’Anderson della foto li ho alzati io cercando di fargli fare contatto, ma normalmente finiscono sotto la plastica).

———

Altra cosa molto importante è che una batteria dello Zem è larga quanto il copri-batterie del Lepton, e ben più stretta della pedana:

vano2

Il blocco nero in alto è il trolley-batteria; il disastro di fili in basso è il mio concetto di batteria autocostruita🙂 In basso sui due lati si intravede il solco che ospita il copri-batteria, poco più largo delle batterie.

La batteria dello Zem non potrà mai entrare nel vano… intera, ma essendo composta di due blocchi di celle larghi la metà della valigetta, basterebbe tirarli fuori e disporli impilati anzichè affiancati nel vano, oppure affiancandoli attaccati e spostando sopra il BMS, che ora sta invece tra i due blocchi

Ovviamente però non avrebbe senso mettere queste pessime batterie nel Lepton, ma la notizia importante è un’altra: le nuove batterie dei nuovi Zem, ora EcoItalMotor, non sono più li-ion ma LiFePO4, all’incirca dello stesso amperaggio.

Solo che non usano celle cilindriche ma a sacchetto (così mi hanno detto, non le ho viste), quindi non so se potrei diassemblarle come descritto e ficcarle nel vano del Lepton… Di qui l’importanza che possano comunque stare sulla pedana senza dare fastidio: adesso che ho la colonnina di ricarica in cortile, dovrei solo fissare stabilmente alla pedana e riparare dall’acqua due batterie a valigetta per rivitalizzare il Lepton.

Perchè tutto questo sbattimento???

Semplice: perchè tutto questo vuol dire che potrei comprare due nuove batterie LiFePO4 per lo Zem, usarlo finchè non scade l’assicurazione l’anno prossimo a maggio, dopodichè spostare le batterie sul Lepton.

Solo che le nuove batterie costano 800 euro l’una invece che 500… quindi probabilmente ne comprerò una sola, alla quale affiancherò quella ancora sopravvisutta a li-ion, naturalmente separando le due chimiche con un bel paio di diodi. E potrei anche usare lo scooter “rianimato” dalla nuova batteria per andare al Centreo Assistenza EcoItalMotor di via Voghera per vedere se si può sistemare il traballìo della ruota anteriore.

Certo, ricaricare questo miscuglio di batterie potrebbe diventare un bel casino, se non trovo un modo valido di montare DUE caricabatterie sullo scooter in modo che siano a prova di pioggia; paradossalmente, la cosa più complicata sarebbe la ricarica, non il collegamento o l’installazione.

Ma tanto per pensarci su avrei quasi un anno.

7 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

    • GianniTurbo said, on 17 luglio 2013 at 9:02

      Sarebbe da andare a comperarli a Verona.
      qualcuno aha notizie?

  1. GianniTurbo said, on 17 luglio 2013 at 8:59

    mi sembra una complicazione folle comperare una batterie nata per uno scooter disasemblarla, perdere a garanzia e utilizzarla per un altra, non so con quale caricabatterie, spero non quello al piombo nativo…
    Sospendi l’assicurazione dello zem finisci il lepton e poi falla ripartire sul lepton che ti durera meccanicamente altri 10 anni a differenza dello zem.
    senza fare altri esperimenti con le batterie,che anche se regalate a mio avviso avevano un valore, se trattate bene.
    se sono morte le giallone, ricomprale nuove e vedrai che come andranno bene come sono andate bene a ccriss.
    Se vuoi giocare e fare esperimenti è un altro paio di maniche…

    • jumpjack said, on 17 luglio 2013 at 9:35

      Se devo spendere 1000 euro per una “vera” batteria per il Lepton e buttare 300 euro di assicurazione dello Zem (non credo si possa passare l’assicurazione di un 125 su un 50), per un totale di 1300 euro, oppure spendere 800 euro di batteria che potrò usare SIA sullo Zem che sul Lepton, e spendere 150 euro di immatricolazione e 200 di assicurazione (totale 1150),scelgo la seconda.

      E ho detto che quella nuova non la smonterei, proprio per non perdere la garanzia, ma la piazzerei sopra la pedana, mentre dentro al tunnel metterei quella “morente” opportunamente smontata. L’ingombro totale sarebbe pressochè identico all’originale: 2cm più largo, ma 3 o 4 più basso.

      Comunque, proprio non capisco come facessero a vendere i Lepton al piombo: in modalità normale è penoso col litio, mi posso immaginare col piombo!!
      E col piombo in modalità leprotto non credo avesse più di 15 km di autonomia!
      Ci credo che la municipale di Milano non li ha mai usati.
      …ma li vende proprio ora che sono diventati usabili!!!
      Maledetta ignoranza!

      • GianniTurbo said, on 17 luglio 2013 at 9:48

        l’assicurazione di solito si passa da sccoter a scooter e si può congelare, ovvero sospendere
        Genertel .la puoi congelare più volte in un anno addirittura da applicazione smartphone.
        come la fissi la batterie da più 10 kg?

  2. GianniTurbo said, on 17 luglio 2013 at 10:54

    di qualità non è nulla di che quel produttore, meglio mr ping, già testato da molte persone su jobike


Puoi inserire un commento qui sotto; diventerà visibile dopo la moderazione dell'amministratore

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: