Jumping Jack Flash weblog

Energy Logger fai-da-te, da quadro o a batteria.

Posted in hardware, Programmazione by jumpjack on 31 marzo 2013

Dopo un anno di prove, ricerche, esperimenti e sbattimenti, ho finalmente il piacere di annunciarvi che il primo logger “professionale” di energia a basso costo è ufficialmente una realtà!

Prevedo di mettere in commercio due versioni:

– autonoma, per interni; autonomia infinita, in quanto preleva la tensione direttamente dalla corrente di casa; è contenuto in un normale modulo DIN (dimensioni: 1+1.5, da montare nel quadro elettrico), al quale bisogna semplicemente collegare 4 fili: due che vengono dal contatore ENEL, due che vanno alle utenze di casa. Dotato di cicalino interno di allarme per sovraccarico.  Contiene una SD card estraibile che memorizza i dati. Al momento registra solo i Wh tramite energy monitor esterno interfacciato otticamente, ma prevedo, in caso di interesse, un aggiornamento per misurazione anche di V e CosFI.
Il costo complessivo risulterebbe di 65 euro + spedizione.

– a batteria, autonomia di circa una settimana con una batteria da 9V, o… infinita con un pannello solare da 1W (il consumo è di max 10 mA, tensione ammessa tra 3,3 e 12V); basta collocarlo vicino al contatore ENEL, incollare il sensore sul LED del contatore, ed è tutto. A registrazione ultimata, si stacca la batteria, si preleva la SD Card e si leggono i dati sul PC, eventualmente facendo grafici con Excel.
Questa versione costerebbe (se risultasse esserci mercato…) 30 euro + spedizione.

Con una SD card da 2 GB potrebbe registrare teoricamente dati per 2000 giorni.

Il vantaggio maggiore su qualunque altro modello in commercio è la programmabilità: chi ha competenze su Arduino potrà espandere/migliorare a piacimento il logger. Ma soprattutto, potrà costruirselo da sè a prezzo di costo scaricandosi schemi e sorgenti che pubblicherò tra una settimana.
Lo svantaggio è il dover “tagliare i fili” dell’impianto per collegarlo, ma è necessario per avere l’accuratezza necessaria; in ogni caso posso facilmente realizzare una più “classica” versione con pinza.

Presenterò i prototipi sabato 6 aprile ad Arduino Day 2013, nel pomeriggio.
Nel frattempo accetto consigli, suggerimenti e richieste.

Puoi inserire un commento qui sotto; diventerà visibile dopo la moderazione dell'amministratore

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: