Jumping Jack Flash weblog

Diario elettrico Zem Star 45 – 16 marzo 2013

Posted in ambiente, scooter elettrici by jumpjack on 16 marzo 2013

Oggi, come già anche una quindicina di giorni fa, ho percorso più di 30 km con lo scooter, anzichè i soliti 10+10 per andare a lavoro; quando torno da lavoro ho difficoltà “sul finale”, specie se piove e fa freddo, sulle salite,e arrvio a casa con la batteria carica a metà.
Invece, in queste due prove “lunghe” la batteria si è scaricata solo per metà della prima tacca (su tre tacche), e all’arrivo a casa lo scooter correva ancora come un treno…. MA solo in pianura: alla prima salita, e dopo 30 km ad ogni partenza, la lancetta della batteria va sul rosso e suona il cicalino; quando mi rifermo, la lancetta torna a metà della prima tacca IN ALTO, quindi come a indicare una scarica del 20%.
Praticamente le mie batterie sembrerebbero soggette a uno strano fenomeno non ducumentato sui datasheet che ho letto finora: contengono ancora moltissima energia, ma non hanno più potenza!
L’idea di mettere un supercondensatore la sto abbandonando perchè troppo complicato, oltre che costoso, trovare l’elettronica di controllo, però vorrei riuscire a trovare una piccola batteria da qualche centinaio di wattora appena, da usare “con le veci” di un supercondensatore: se riuscissi a trovare/costruire un pacco da 60V/10Ah/3C, lo scooter disporrebbe di almeno 40A sicuri per partenze e salite, e per parecchi secondi inveve che 2 come nel caso dei supercondensatori,quindi potrei forse prolungarne la vita un bel po’… in attesa di trovare invece la batteria “completa” per il Lepton, che se ne sta lì sotto la pioggia ad aspettare…

Intanto, lo Zem ha “perso un altro pezzo”, il contachilometri non va più; non so se si è sganciato o rotto il cavo, devo controllare.
E lo specchietto di destra ha deciso di farmi venire un esaurimento, tutti i giorni lo avvito e stringo il controdado, e tutti i giorni dopo solo una ventina di buche si risvita. Ora l’ho stretto talmente forte che temevo di slabbrare l’impanatura, vediamo se tiene!

Una delle due vecchie batterie appare più “stanca” dell’altra, lo scooter risulta moscio già dopo 10 chilometri invece che dopo 20.

Ogni tanto l’acceleratore non ha effetto: lo metto a manette per partire… ma resto fermo come un sasso!
Non riesco a capire se dipende dai sensori di sicurezza dei freni, dall’acceleratore stesso o da altro.

Anche il sedile sta ormai per lasciarmi: dopo due anni di esposizione alle intemperie e alle mie chiappe, si sono formate dapprima delle pieghe, che ora si sono consumate, è scomparsa la plastica e si vede il tessuto sotto; mi sa che tra un po’ si aprirà come un carciofo.

Considerando che tecnicamente sarebbe ancora in garanzia, se non fosse per il filo staccato dal meccanico quasi due anni fa, sono un sacco di impicci!

12 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. GianniTurbo said, on 16 marzo 2013 at 21:04

    X la sella se hai una macchina da cucire te la cavi con una decina di euro di materiali, di finta pelle, a ponte Lanciani c’è un negozio di materiale x tappezzeria, io in 13 anni di Liberty l’ho rifatta 3 volte…
    Smonti la pelle, la scuci, la appoggi sulla pelle nuova, rifai la forma disegnando con una matita e poi tagli e cuci.
    Infine rimonti e fissi con la pistola spara graffette, la trovi dai bricofer a pochi euri. Un mezzo pomeriggio fai tutto.

    • jumpjack said, on 16 marzo 2013 at 21:11

      Sì, me lo ricordo che me lo spiegasti già mesi fa, prevedendo quello che sarebbe succe. Ma non credo di essere capace di fare una cucitura tonda su tessuto in pelle, già a rammendare un calzino mi impicco!🙂

      Ah, a proposito di quello che ci siamo detti quella volta: se vieni al raduno, ho 3 “giocattoli” per te: i tre caricabatterie fritti, se vuoi divertirti a provare a ripararli.

      • GianniTurbo said, on 16 marzo 2013 at 22:38

        Ok ci gioco un po… volentieri…
        Che voltaggio dà a vuoto quello funzionante?
        Sbaglio o ti eri scordato pure un connettore o qualcosa del genere dell imax b6?
        Ci vediamo sabato.

        • jumpjack said, on 16 marzo 2013 at 23:34

          – 67.2V
          – era il manuale… mo’ chissà dove l’ho messo…

          • GianniTurbo said, on 20 marzo 2013 at 11:11

            se era il manuale non importa, si trova in formato pdf.
            ci vediamo sabato.

  2. GianniTurbo said, on 16 marzo 2013 at 21:09

    Il problema delle batterie che sono stressate e sottodimensionate e quindi non ce la fanno a dare Ampere a sufficienza.
    Prova a mettere tre batterie in parallelo.

    • jumpjack said, on 16 marzo 2013 at 21:13

      ovvio che funzionerebbe, ma una me la dovrei mettere nello zaino, non c’e’ spazio sullo scooter!🙂
      Se invece ne compro una piccolina da 10Ah/3C, un posticino glielo trovo.

      • GianniTurbo said, on 16 marzo 2013 at 22:18

        Esistono batterie da molti c tipo 26550 ma non sono al litio ma lifepo4 quindi con altri voltaggi… Oppure le lipo ma tu le ritieni troppo pericolose, io invece ritengo pericoloso il tuo motorino…
        Le lipo hanno fino a 40 60 c continuativi…

  3. Ccriss said, on 16 marzo 2013 at 21:20

    Ciao a tutti, ammazza che pazienza anche tu con questo scooter, ancora qualche pezzo che non funziona e ti fanno santo🙂
    Dalle mie parti in qualche negozio specializzato x motociclisti con poco ti rivestono la sella, poi te la fai anche personalizzare🙂
    Quanto alle batterie , è evidente che quelle che hanno messo non sono l’ideale, pure i carica batteria che non funzionano etc… Insomma, chi li importa dalla cina sti scooter dovrebbe almeno fare un minimo di selezione prima di vendere qui,no?

    • jumpjack said, on 16 marzo 2013 at 21:26

      Beh, forse ora che sta diventando un business sì… Il mio importatore, oltre agli scooter, vende funghi surgelati…
      E ci sono ancora molti importatori che non sono rivenditori di scooter, ma venditori di pannelli fotovoltaici! Finora gli unici scooter che ho visto in un concessionario di moto e scooter sono stati gli Etropolis e i Govecs; tutti gli altri scooter elettrici sono ancora una “cosa eccentrica per maniaci ambientalisti”…
      A proposito… quanti Grillini vanno in parlamento con lo scooter elettrico, mi chiedo?🙂

      • GianniTurbo said, on 16 marzo 2013 at 22:46

        Per questo come premio produzione ad un suo cliente ha regalato uno zem, quello che andai a vedere, lo vendeva a 1500 euro, usato di 3km… Il tipo era un grossista di surgelati…

  4. simone said, on 17 marzo 2013 at 1:30

    per lo specchietto la soluzione non e’ quella di stringere troppo ( con il rischio di spaccare tutto) ma di usare un frenafiletti medio o una rondella grower http://www.google.it/search?q=rondelle+grower&hl=en&safe=off&client=firefox-a&hs=jAi&sa=X&rls=org.mozilla:it:official&channel=fflb&tbm=isch&tbo=u&source=univ&ei=yQ1FUdy1H8qB4ATyvICgBg&ved=0CC4QsAQ&biw=1365&bih=705

    Per quanto riguarda le tue batterie visto che hai 3 pacchi potresti aprire quelli messi peggio e di due tirarne fuori uno funzionante con le celle migliori dei due, anche se a mio parere visto che sei ancora in garanzia dovresti farti sostituire le batterie dal produttore , 2 anni e’ una durata normale delle batterie di uno scooter con le piombo , se fossero fatte come si deve le tue litio dovrebbero durare molto di piu’.


Puoi inserire un commento qui sotto; diventerà visibile dopo la moderazione dell'amministratore

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: