Jumping Jack Flash weblog

Nuovo venditore scooter elettrici E-Max a Roma

Posted in scooter elettrici by jumpjack on 30 settembre 2012

O meglio, non proprio a Roma, bensì in provincia; per l’esattezza a Colleverde di Guidonia, circa 4 chilometri fuori dal GRA, sulla via Nomentana: LINK

Non è un vero e proprio negozio, ma più propriamente un punto vendita: si prende appuntamento col venditore, si va lì e si fa un giro di prova sullo scooter (Emax 110S, 120S o  120L), e poi si decide il da farsi.

Il punto di vendita è esclusivo E-Max, non ha altri modelli.

Listino attuale:

Ciclomotori (45 km/h, 50cc-equivalenti):

  • e-max 110S [Silicio/60A]  – 70 km – € 3.390,00
  • e-max 110L [Litio/52A]  – 100 km –  € 4.990,00

Motocicli (75 km/h, 125cc-equivalenti):

  • e-max 120S [Silicio/60A]  – 70 km – € 4.300,00
  • e-max 120SD [Delivery – Silicio/60A] – 70 km –  € 4.500,00
  • e-max 120L [Litio/52A] – 80 km –  € 4.990,00
  • e-max 120L “Blitz” [Litio/104A] – 140 km –   € 6.990,00
  • e-max 120LD [Litio/52A]- 70 km –  € 5.190,00
  • e-max 120LD Plus [Litio/104A] – 140 km   € 7.190,00

Nessuno dei modelli ha batterie estraibili, anche se esisterebbe il 90L che le ha.

Ancora sulle batterie al litio

Posted in auto elettriche, scooter elettrici by jumpjack on 30 settembre 2012

Mi sto facendo una cultura sulle batterie al litio…

Ecco un riassunto di info prese da varie fonti, oltre che da questa:

– una batteria al litio comincia a degradarsi dal momento in cui esce dalla fabbrica (non dal negozio), perdendo fino al 20% della capacità di carica all’anno anche se non viene usata;

– quanto più è alta la temperatura, tanto più rapidamente si deteriorano; quindi si sconsiglia di tenerle in macchina nelle ore calde. Ergo, parcheggiare auto e scooter elettrici al sole accelera il deterioramento delle batterie…

– le batterie al litio non soffrono di effetto memoria come le vecchie NiCd, quindi non solo POSSONO essere ricaricate anche prima di essere completamente scariche, ma DEVONO esserlo, perchè meno si scaricano, meglio è. Quindi è utile mettere in carica il proprio “dispositivo al litio” ogni volta che si presenta l’occasione;

– se la batteria deve rimanere inutilizzata per molto tempo, scaricarla per un 40%, lasciandola cioè carica al 60%, prima di riporla.

Varianti batterie al litio

Posted in auto elettriche, scooter elettrici by jumpjack on 30 settembre 2012

Partendo da questa interessante ma poco leggibile pagina ho estrapolato questo grafico riassuntivo che permette di mettere a confronto vari tipi di batterie al litio:

I valori per ogni grandezza sono normalizzati tra 1 e 4, cioè possono TUTTI avere valori solo tra 1 e 4 , pur avendo unità di misura diverse, per consentire un rapido confronto con un solo colpo d’occhio.

Sfortunatamente, a parte le LiFePO4, non è dato di sapere quali chimiche adottano i vari veicoli elettrici (e in particolare gli scooter), per i quali si dice solo genericamente “batterie al litio”; talvolta nemmeno nel manuale d’uso del mezzo (autodi marca  incluse) è indicato questo dato, forse ritenuto troppo “complesso” per il consumatore medio. In realtà a me interesserebbe parecchio sapere se sul mio mezzo sono montate batterie con un punteggio di 4/4 o di 1/4 sulla sicurezza!

Da questa tabella si evince che, per il momento, le LiFePo4 sono le più sicure e longeve, anche se non al top per le prestazioni.

Da notare che, rispetto ai dati della pagina originale, quelli sui prezzi sono stati invertiti, in modo che in questo grafico a barra più bassa corrisponda prezzo più basso; nell’originale, invece, poichè gli indici erano tutti di “positività” (grande=meglio), un alto punteggio per il prezzo è associato a una batteria economica.

Ecco invece una tabella con dati più tecnici, presa da qui:

Corner

Lithium Ion Cathode Chemistry Comparison (Used With Carbon Anodes)

Corner

Cathode Material

Typical Voltage (V)

Energy Density

Thermal Stability

Gravimeric (Wh/Kg) Volumetric (Wh/L)

Cobalt Oxide

3.7

195

560

Poor

Nickel Cobalt Aluminum Oxide (NCA)

3.6

220

600

Fair

Nickel Cobalt Manganese Oxide (NCM)

3.6

205

580

Fair

Manganese Oxide (Spinel)

3.9

150

420

Good

Iron Phosphate (LFP)

3.2 90-130

333

Very Good

Interessantissima quanto rara, poi, questa pagina che analizza in dettaglio gli effetti a livello chimico di sovraccaricA, sovraccaricO, sovrascarica, surriscaldamento e iperraffreddamento.

Sovraccarica: la batteria viene caricata troppo, raggiungendo tensioni troppo alte.

Sovraccarico: viene prelevata troppa corrente istantanea dalla batteria

Sovrascarica: la batteria viene scaricata troppo, raggiungendo tensioni troppo basse.

Rimandando alla pagina stessa per i dettagli, possiamo qui riassumere dicendo che :

  • sovraccarica e iperraffreddamento possono causare la “metallizzazione del litio”, che cioè passa dalla forma ionica a quella metallica: si formano cioè filamenti di litio metallico sugli elettrodi, che possono andare in corto, e comunque si riduce la quantità di ioni liberi nell’elettrolita, e quindi la capacità della batteria. Il fenomeno è irreversibile.
  • la sovrascarica può causare la metallizzazione del rame nelle chimiche che lo contengono, con possibili cortocircuiti, e riduzione permanente e irreversibile della capacità della batteria nelle chimiche che non contengono rame.
  • il sovraccarico causa surriscaldamento, che può portare a sovrappressione, perforazione delle batterie e fuoriuscita di gas infiammabili.

Per tutti questi motivi, le batterie al litio, al contrario delle vecchie tecnologie NiCd/NiMH a bassa energia, richiedono sofisticati circuiti di controllo che ne garantiscano la sicurezza.

Questo ulteriore grafico indica che le LiFePO4 sono intrinsicamente più sicure, a prescindere dalla circuiteria di controllo, perchè la “deriva termica” (thermal runaway), che potremmo in modo semplice definire “fusione” della batteria, può avvenire solo ad alte temperature (300° anzichè 150°)  e con rilascio di energia molto inferiore rispetto alle altre chimiche, motivo per cui attualmente le LiFePO4 sono le batterie al Litio più sicure:

Quest’altro grafico mostra l’importanza di mantenere le batterie all’interno di un certo range di temperature per garantirne una vita più lunga; soprattutto per le automobili, dove sono in gioco correnti maggiori e quindi potenzialmente riscaldamenti maggiori, è quindi importante la presenza di un sistema di raffreddamento, per evitare che i cicli di vita possibili siano 500 invece che 1000:

Per quanto riguarda la famigerata incendiabilità delle batterie al litio:

– non è dovuta al fatto che il litio stesso si incendia a contatto con l’acqua o l’umidità, perchè non c’è liito metallico puro nelle batterie, ma solo sostanze che contengono litio in forma ionica, non infiammabile

– gli incendi di batterie al litio di cui si sente talvolta parlare sono causati perlopiù da uso improprio: cortocircuito involontario dei terminali della batteria, o utilizzo in ambienti surriscaldati. Per questo motivo sulle auto elettiche le batterie, al contrario di quanto in genere accade nei dispositivi elettronici portatili,  sono dotate di protezione da corto circuito e di sistemi di raffreddamento. E’ quindi più “facile” che prenda fuoco un cellulare che non un’automobile.

Voyager log – 28 settembre 2012

Posted in TV by jumpjack on 28 settembre 2012

Ricomincia Voyager, per prepararci all’imminente fine del mondo! 🙂

Al contrario di quella vergognosa trasmissione di Mistero, Voyager ha il pregio di annunciare ufficialmente se sta oer dire scempiaggini, introducendole con un “non è vero, ma facciamo che finta che lo sia tanto per sfizio”.

Giacobbo approfitta di questa prima puntata per annunciare l’uscita in edicola del primo numero della rivista di Voyager che parla, indovinate un po’, dei 100 giorni mancanti all’imminente fine del mondo! 🙂

Questa nuova stagione (non ho mai capito quante ne fanno all’anno: due, tre, boh?) pare andare in onda il venerdì sera invece che il lunedì, sempre alle 21.00 su Rai2.

Temi di stasera:

  1. le piante “pensanti” e “senzienti”
  2. esperimenti militari segreti:
    • L’esperimento di Filadelfia: nello sperimenare un sistema di “invisibilizzazione” per navi, una nave militare fu per errore fatta sparire teletrasportandola altrove! Sull’argomento esiste anche un vecchissimo film, “Philadelphia Experiment”. Pare che alla base di questo esperimento ci fossero degli studi nientepopodimeno che Einstein, che stava lavorando a una Teoria di Campo Unificato (così dicono a Voyager). Ma la verità sembra essere che la storia fu inventata di sana pianta da un soldato con problemi mentali… Chissà!
    • Esperimenti russi sulla razza umana: incroci umano-animale dopo l’ibridazioe mucca-bisonte, asino-zebra e altro. Lo scienziato Ivanov tenta l’ibridazione uomo-scimmia per avere soldati più forti. La scimmia ha il 99% di geni in comune con l’uomo. Ivanov vorrebbe fecondare una donna col seme di uno scimpanzè, ma viene cacciato… In seguito trova be 5 volontarie, ma a un certo punto i suoi sostenitori russi gli voltano le spalle, Stalin in primis, anche se proprio lui inizialmete aspirava ad avere un esercito di uomini-scimmia. Nel 1930 Ivanov viene esiliato in Kazakstan (o come si scrive). Per quanto ne sappiamo, gli esperimenti di Ivanov non funzionarono, a causa di insormontabili differenze biologiche che comunque esistono tra uomo e scimmia. Eppure oggigiorno è possibile mettere geni di pesce nei pomodori per renderli resistenti al gelo…
  3. Esperimenti di Thomas Edison sulla corrente elettrica; nel 1880 è l’inventore più famoso del mondo, e aspira a mettere una “candela elettrica” in ogni casa, anche se sapeva che, fulminandosi facilmente, dovevano essere continuamente sostituite: l’attacco a vite lo inventò lui, per facilitare e rendere al tempo stesso sicura l’operazione. Ma Westinghouse, magnate delle ferrovie, voleva vendere energia elettrica al mondo come Edison; però Edison era per la corrente continua, mentre Westinghouse era per quella alternata, facilmente trasmissibile su lunghe distanze al contrario di quella continua, che richiederebbe cavi elettrici giganteschi per ridurre le perdite: richiederebbe moltissimo, costosissimo rame, mentre alla corrente alternata bastano cavi piccoli. In compenso, la corrente alternata richiede pericolose alte tensioni, quella continua tensioni basse. Sui giornali comparivano notizie che dicevano che la predilezione di Westinghouse per l’alternata era solo un modo per far risparmiare i soldi del rame alle compagnie. Edison, per dimostrare la pericolosità della corrente alternata, si mise a fulminare animali con corrente alternata ad alta tensione, dai topi fino agli elefanti. Per poi passare ai condannati a morte umani.
    La sedia elettrica nacque così, per dimostrare che la corrente alternata ad alta tensione è pericolosa.
    Il 6 agosto 1890 il condannato Kemmler viene giustiziato sulla prima sedia elettrica della storia. In teoria lo si riteneva un metodo di esecuzoine indolore, ma si rivelò tutt’altro, anche perchè il condannato non morì al primo tentativo. Doveva essere un esperimento scientifico veloce, si rivelò una tortura di 8 minuti. Qualcuno propose di battezzare “Westinghousing” la procedura di esecuzione.
    In ogni caso, anche se fu la corrente alternata a vincere la sfida, Edison potè comunque vendere le sue lampadine, che funzionavano con entrambi i tipi di corrente.
  4. Nuove rivelazioni sul Titanic da un discendente di un passeggero italiano: non fu un iceberg ad affondare il titanic, ma uno speronamento, come annunciato 14 anni prima in un romanzo di Morgan Robertson.

Diario elettrico 62 – ricomincio da capo

Posted in fotovoltaico, scooter elettrici by jumpjack on 28 settembre 2012

Diario di bordo

dello

scooter elettrico al litio

Zem Star 45

1500W/60Kmh/80Km


CAPITOLO 62


Clicca qui per l’INDICE DEL DIARIO

Grande decisione: ricomincio da capo.

Ho comprato due pannelli solari da 240+240Wp per ricominciare la sperimentazione sullo scooter fotovoltaico. Pagati Circa 0,70 euro da  Sensotec ( www.sensotec.it ), pannelli ST240P(60) policristallini, per un totale di  418,00  euro trasporto incluso.

Se i pannelli fossero in esposizione ottimale sul tetto dovrebbero produrre da un minimo di 960 Wh d’inverno a un massimo di 1920 Wh d’estate; in realtà, stando in giardino, saranno in pieno sole solo la mattina.

L’idea iniziale era di usare il sole per “coprire” i 10+10 km giornalieri casa-ufficio, che ad un consumo di 40 Wh/km equivalgono a 800 Wh. Il motivo per cui sono salito a 480 Wp dai 280 Wp iniziali è che in questi mesi di “lutto” per la prematura morte del pannello originario ho calcolato che per illuminare tutta casa mi servono al massimo 400 Wh al giorno , che sommati agli 800 Wh dello scooter fanno 1200 Wh, quindi con un disavanzo estivo di oltre 700 Wh (devo trovare un modo per sprecarli 🙂 ; magari il condizionatore?).

Intanto oggi, in una mattinata interamente nuvolosa (i miei pannelli vedono il sole solo la mattina) e un pomeriggio con un po’ di sole, sono riuscito a ricaricare le batterie al piombo abbastanza da poter tenere accesa una lampadina da 50 W per 1,5 ore (totale: 150 Wh).

Oltre ai pannelli solari, c’è anche qualcos’altro di nuovo: una batteria per lo scooter. In questi giorni di 25-29° (alla fine di settembre?!? Mah) faccio già fatica a tornare a casa con due batterie completamente cariche, immagino che la settimana prossima, per la quale è previsto un calo di temperatura di 8-10°, dovrei rimanere a dormire in ufficio…

Se tutto va bene, la nuova batteria mi arriva domattina, quindi passerò il weekend a vedere se riesco a farci almeno 20 km, salite incluse:  una batteria  nuova mi garantiva 36 km reali di autonomia, questa la userei in parallelo a una vecchia, quindi non dovrei avere più problemi.

In teoria.

Gran cosa, le teorie… 🙂

MSL NASA news video press conference chat log – 27/sep/2012

Posted in astronomia by jumpjack on 27 settembre 2012

For 4/oct/2012 log please see: https://jumpjack.wordpress.com/2012/09/27/msl-nasa-news-video-press-conference-chat-log-27sep2012/  , http://is.gd/chatlog3

Toch nog best een aantal uit ons kleine kikkerlandje hier. =)
20:07 NASAJPL2: OK everyone, we’re going to pause the chat
20:07 NASAJPL2: It will allow us all to listen to today’s news
20:08 NASAJPL2: When the broadcast goes to Q&A, we’ll reopen the chat
20:09 NASAJPL2: Images for today’s briefing will be available online soon. We’ll post a link here when they are live
20:12 NASAJPL: Speaking now is Mike Malin, principal investigator of the Mastcam instrument
20:15 NASAJPL: Up now is Rebecca Williams, Curiosity science co-investigator
20:18 NASAJPL: Up now is Curiosity science co-investigator William Dietrich of the University of California, Berkeley.
20:21 NASAJPL: For those of you experiencing technical issues, we’ll post the full recording here after the event
20:27 NASAJPL: Opening the chat back up to answer your questions
20:28 btandy: does MSL carry a microphone?
20:28 Iwogima: hi alll !!!! hugs from Brazil
20:28 Jumpjack2: ustream is several minutes behind NASA TV…
20:28 NASAJPL: No, btandy. Recording sound wasn’t one of Curiosity’s science goals
20:28 hellogoodbye9: how possible is it that the evidence of water on Mars could have  looked different than earth’s water?
20:28 cmang: ^^^
20:28 NASAJPL: Jumpjack2 We’re experiencing some Ustream technical issues
20:28 ftey: Can MSL dat these flow were they  millions years go? housands ?
20:29 melvinvandenbout: Do you expect to find water on Mars ?
20:29 Jumpjack2: Was the sunrise/sunset eclipse shot?
20:29 Submunch: Where are the recordings of these meetings at?
20:30 r618: stream seem to be better now
20:30 NASAJPL: Submunch, they are posted here to Ustream following the event
20:30 NASAJPL2: melvinvandenbout: we’ve found water ice and water vapor, but not liquid water
20:30 sveta_balashova: As understood from this report there’s already a lot proof that there might have been water on Mars. What chemical elements in the examined material or what else will help to prove that for 100%?
20:30 WimVO: Has RAD found any subsurface water yet ? Or is it at least deeper than the one meter, if there at all ?
20:31 Jumpjack2: Any 3d anaglyph of te outcrop? And of far hills?
20:31 Erik84: How do I donate to NASA?
20:31 NASAJPL: WimVo, No subsurface water has been found
20:31 NASAJPL2: RAD looks at radiation; DAN looks for hydrated minerals. I don’t believe the team has published results yet. Stay tuned!
20:31 spacecolonizer: erik, pay your taxes
20:31 SGSea: amen
20:31 JetBurns: Erik84, you donate every April 15. 🙂
20:31 Submunch: With all the bandwidth, no microphone was sent up or no recording of video?  To just possibly hear mars wind was a thought?
20:31 creeponradio: Did the Combine destroy Mars?
20:31 hellogoodbye9: What else do you need besides water to start growing plants on Mars?
20:32 Erik84: I’m not American, so nope lol
20:32 WimVO: Temperatures above freezing would help hellogoodbye9
20:32 SFdude99: Any chance the Rover carried micro-organisms from Earth to Mars? (which survived the trip…)
20:32 NASAJPL2: Submunch: the science goals of the mission dictate the payload. No mic was called for
20:32 r618: SFdude99: the vehicle was sterilized, however…
20:33 NASAJPL: Jumpjack, all images are posted here: <censored>
20:33 NASAJPL2: SFdude99: We abide by planetary protection rules. The rover was specially cleaned to avoid that
20:33 audunr: What exactly is the gravity of Mars as a fraction of Earth’s?
20:33 NASAJPL2: Mars is 3/8 earth G
20:33 NASAJPL: Jumpjack, sending that link over again http://mars.jpl.nasa.gov/msl/multimedia/
20:33 JetBurns: If you are USA, you can write your government representatives.  In not USA, you can still write your local US Embassy and indicate your support as well.
20:34 sveta_balashova: any radiation registered?
20:34 DebDjed65: Do you expect to find fossils in the fossil bed?
20:34 orbitaldescent: you would think that the radiation would sterilize the rover all day in the sunlight
20:34 r618: orbitaldescent: its not enough 🙂
20:34 ivugrinec: What would be the definiteve proof of water presence in history of mars?
20:35 NASAJPL2: sveta_balashova: Yes, the RAD instrument is sensing radiation both on surface as it did in cruise
20:35 Jumpjack2: so what about the announced new eclipse video?
20:35 nelj46: sorry if it was already addressed, but how much further does MSL have to go until Glenelg? in meters? in days?
20:35 ftey: woulde nice to find a shell….
20:35 sheepOfMars: Are the pebbles basalt?  The earth samples look like limestone.
20:35 NASAJPL2: DebDjed65: no fossils yet. That would be HUGE news!
20:35 kennetgd: why do you refer to Curiosity as “her”?
20:35 NASAJPL: Like ships of exploration, all spacecraft are referered to as “she”
20:35 MRader: http://lmgtfy.com/?q=What+exactly+is+the+gravity+of+Mars+as+a+fraction+of+Earth%27s%3F
20:35 cliffraves: has any of the rovers managed to capture any meteor’s in skies any meteor detections on any of rovers ?
20:35 ArichManas: Most vessels are referred to as females; it shows dignity and faith and the like
20:36 noahdavis: What is the process to get a landing spot or rock named? I would like to submit my name for consideration. I’m a nice person.
20:36 sveta_balashova: is the radiation level higher than that on Earth?
20:36 Submunch: So you do have video? or will have? 🙂  recommend a time lapse of sunrise or sunset or of the rover just moving..very cool
20:36 NASAJPL2: cliff, yes. One of the MER rovers saw a shooting star
20:36 DebDjed65: Do you expect to find fossils in the fossil beds?
20:36 nelj46: Sorry if its already been addressed, but how much further does MSL have to go until Glenelg?
20:36 NASAJPL2: deb, if we find evidence of life, it would probably be microbial. Note that we have found no evidence of life yet
20:36 audunr: How much radiation comes through to the surface on Mars? If I had a breathing apparatus standing on the surface – would I need any other protection, or could I just start wandering about?
20:37 Jumpjack2: There WAS a fossile visible in MSL starting position! Check closely near rear-right wheel in mastca color images!
20:37 NASAJPL: nelj46, Curiosity is over halfway to Glenelg
20:37 hellogoodbye9: this is a stupid question but what is mars atmosphere made of instead of air?
20:37 Sious: If there was water, doesn´t it mean there was life? bacterias are life etc too
20:37 WimVO: How big a lab do you need to carry to do carbon dating ? Wasn’t that done on the moon ?
20:37 NASAJPL2: hellogoodbye9: mostly carbon dioxide and nitrogen, but it’s far, far less dense than Earth’s atmosphere. About 1/100
20:37 NASAJPL: Noah, here’s an article on how features on Mars are named: http://www.popsci.com/military-aviation-space/article/2005-11/q-how-do-scientists-name-rocks-mars
20:37 ArichManas: I have to go; will this be uploaded to any sharing site or is there any way to watch it later?
20:37 orbitaldescent: when these guys are saying “ancient”, are we talking, during the time dinosaurs walked the earth, or way older even then that.
20:38 iainn-1: is ny 3D meshterrain data being created from the rover imaging
20:38 NASAJPL2: Yes, this will be archived here on this page, http://ustream.tv/NASAJPL
20:38 sveta_balashova: So as Curiosity is a She(as others rovers as well) than the first “creature” to vstep on Mars was a GIRL)))
20:38 ScienceB0y: Does carbon dating apply on Mars? If not, how do you determine age of things?
20:38 NASAJPL2: sveta_balashova: all the rovers were referred to in the female, yes, starting with Sojourner
20:38 kennetgd: Curiosity looks like WALL*E..was that intentional
20:39 ftey: why is the rover moving so slowly?
20:39 NASAJPL2: kennetgd: Pixar designers came here to study the Spirit and Opportunity rovers that preceded Curiosity
20:39 ivugrinec: NASAJPL, is there a TOY Curiosity for the kids?
20:39 NASAJPL2: By here, I mean the Jet Propulsion Laboratory
20:39 NASAJPL2: ivugrinec: yes! There is a Curiosity Hot Wheels toy
20:40 hellogoodbye9: what exactly would happen to a human if they breathed mars’ atmosphere?
20:40 WimVO: Yes, ivugrinec. It’s called Lego, just needs some creativity added.
20:40 NASAJPL: Ftey, This isn’t a race, Curiosity breaks for science.
20:40 ArichManas: Im guessing they would die, because you know…. mars and all lol
20:40 NASAJPL2: Brakes! Brakes! 🙂
20:40 MRader: http://www.amazon.com/CURIOSITY-Hot-Wheels-Premiere-Series/dp/B0093DXCFK/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1348770800&sr=8-1&keywords=hot+wheels+curiosity
20:41 memphisdj: Kudos to the whole team on finding such direct evidence of water, so early on.
20:41 NASAJPL: Lol 😀
20:41 WimVO: Who keeps making that typo over and over again ? Courtney ? Stephanie ?
20:41 hellogoodbye9: I meant what reactions would there be for breathing int he atmosphere?
20:41 orbitaldescent: probably panic
20:41 nelj46: So who would win in a drag race: MER or MSL?
20:41 sheepOfMars: hellogoodby9: it would be like when you drink abd beltch soda pop. I once got a breath of CO2.
20:42 sveta_balashova: we’ve watched the video of landing.will there be a high resolution picture of the landing area?
20:42 NASAJPL2: nelj46: both have the same top speed
20:42 NASAJPL2: 4 cm/sec on flat, hard ground
20:42 r618: cm/sec is awesome )
20:43 audunr: How much radiation comes through to the surface on Mars? If I had a breathing apparatus standing on the surface – would I need any other protection, or could I just start wandering about?
20:43 orbitaldescent: that landing video was incredible. Carl Sagan would have been flipping out.
20:43 WimVO: Well, ofcourse, it could have been concrete…
20:43 melissahightower415: Gravity on Mars is what % of Earth’s again?  Sorry, I missed that.
20:43 kennetgd: why did you settle with a computer that has so little RAM, why not go with 2,6GHz, 8GB RAM computer 😀 or was it just power consumption issue?
20:43 unclespam: 38%
20:43 NASAJPL2: Yes, Mars gravity = 3/8 Earth G
20:44 Jumpjack2: there are no space-certified  XXX Ghz/ xxx GB hardware.
20:44 MJr_MJr: our hardware doesn’t have to be radiation proof
20:44 DebDjed65: I hope that sarching th fossil beds thoroughly is one of the tasks you will be taking on. Congrats!!
20:44 ScienceB0y: Did someone answer my question? Anyway here it is again: Does carbon dating apply on Mars? If not, how do you determine age of things?
20:44 Sious: How possible is it that the Rover finds signs of life now?
20:44 orbitaldescent: carbon dating should work, unless the higher radiation messes with it somehow
20:45 ivugrinec: NasaJPL, is there any chance that Curiosity will ever get back at earth (in future)?
20:45 kennetgd: curiosity would learn to press CTRL-ALT-DEL, I’m sure 😛
20:45 NASAJPL2: kennetgd: several considerations. Remember the computers must be radiation hardened, they must be tested and reliable, and date from well before today (itakes a long time to test, build & send rovers)
20:45 Jumpjack2: can you carbon-date  something where no carbon-based life froms exist?
20:45 NASAJPL: Sious, Curiosity’s mission is to search areas of Mars for past or present conditions favorable for life, and conditions capable of preserving a record of life
20:45 NASAJPL2: ivugrinec: this is a one-way trip for the rover. Perhaps someday humans will go to visit them
20:46 orbitaldescent: plenty of carbon in everything else
20:46 WimVO: There’s a lot of CO2 in the atmosphere. That might complicate carbon dating a bit.
20:46 melissahightower415: Thank you!  This whole mission is awesome.  My family and  are excited to see what comes about and what comes up next!  🙂
20:46 nelj46: kennetgd: And I believe the computers were designed something like 4 years ago. That’s a generation in computer time
20:46 NASAJPL: Thanks, Melissa!
20:46 Jumpjack2: AFAIK carbon dating does not work on rocks.
20:46 SGSea: What is the liklihood of certain geological features, possibly having been mistaken for volcanoes or mountains, turning out to be ice heaves? Some features of Mars’ surface remind me of Pingos.
20:46 roverwatcher: What could have caused the water to vaporize?
20:47 DebDjed65: Sorry for the repeated question…transmission problems??
20:47 NASAJPL2: roverwatcher: there are many theories; we’re still investigating
20:47 WimVO: Looks like ustream isn’t the only thing having trouble. Can’t imagine Emily jumping out like that.
20:47 NASAJPL: What’s your question, Deb?
20:47 kennetgd: ok, anyway i love how capable Curiosity is and the 6 all-round moving wheels and the pictures  Cury has taken are brilliant, so GOOD work and congrats for the entire team
20:48 iainn-1: repeated question – is 3D mesh terrain being created by the rovers imaging ?
20:48 Jumpjack2: roverwatcher: atmospehere and water where pulled away from mars by sun once molted core froze thus causing magnetic shield to disappear (one of the theories)
20:48 ScienceB0y: Has it conclusively proven that it *was* water? Could it have been a liquid state of some other element – like Methane for example? I’m not a geologist.
20:48 MJr_MJr: not cold enough fot liquid methane
20:49 sveta_balashova: is there any atmosphere on Mars?close to that on Earth or any other?
20:49 B8AC0N5: only 5% of Earth’s oceans have been explored; spend more on discovering what is on our own planet
20:49 WimVO: Yes iainn, part of the software the rover drivers use creates 3d versions of the rovers surroundings.
20:49 NASAJPL2: ScienceB0y: There have been other discoveries on Mars of minerals that form in the presence of liquid water
20:49 ivugrinec: NasaJPL, there were stories in media that Curiosity my not be 100% steril (e.g of earth bacteria). Is there any trueth about and can this create any influence on Mars?
20:49 Jumpjack2: about 3d: any official new anaglyph of surroundings and outcrop?
20:49 NASAJPL2: Such as the hematite “blueberries” found by MER
20:50 NASAJPL: Sveta – Surface atmospheric pressure less than 1/100th that of Earth’s average
20:50 NASAJPL2: ivugrinec: Curiosity meets the planetary protection requirements for Gale crater
20:50 ivugrinec: Thanks.
20:51 NASAJPL2: Read more about planetary protection policies here: http://planetaryprotection.nasa.gov/
20:51 ftey: Any word on a manned mission to as? 2025? I want to apply …
20:51 kennetgd: so people would have to wear some special suit? what would that kind of atm. pressure do to a human blood pressure?
20:51 orbitaldescent: we have got to get a rover like this on titan
20:51 NASAJPL2: ftey: nothing slated yet, but stay tuned to NASA.gov and @NASA!
20:51 Jumpjack2: Did MSL find any blueberry? I think there’s a huge amout of them just a few hundred meters away toward Sharp. Were Oppy&Spirit in an alluvial fan too?
20:51 melvinvandenbout: mars one is going to bring people to mars.
20:51 NASAJPL: Curiosity has taken 13,000+ raw images in the past 51 sols. See them for yourself: http://mars.jpl.nasa.gov/msl/multimedia/raw/
20:51 audunr: What kind of protection would a person walking on mars need? Obiouvsly air for breathing, but what about radiation? Pressure?
20:52 NASAJPL2: Jumpjack2: no blueberries for MSL, but you never know what you will find on a mission of discovery
20:52 nelj46: @ftey: Theres a Dutch company thats going to sponsor a manned Mars mission via a reality show about the astronauts. If you have always wanted to be on TV, then you can kill two birds with one stone!
20:52 DebDjed65: when will the chemical data be released from the first ROCK study?
20:52 WimVO: Scientists actually proposed to float a boat on Titan’s lakes orbitaldescend
20:52 B8AC0N5: u can train for Mars now near Salt Lake City Utah…im sure they would take u in like FLDS
20:52 sheepOfMars: Basalt or Limestone?
20:52 orbitaldescent: yeah they didn’t get the funding for it. we need the chinese to start building a moon base so it freaks the public out and starts another space race
20:53 NASAJPL2: DebDjed65: I don’t have specifics on the Jake investigation. News will be posted to NASA.gov
20:53 NASAJPL: Audunr – Curiosity carries RAD, a radiation detection istrument. This will help future human missions to Mars determine what kind of radation protection would be needed.
20:53 ftey: I would hate to be on TV. But Mars is a dream…
20:53 sveta_balashova: what average temperature is there on Mars? and does it differ at “night” and during the “day”?
20:53 NASAJPL: Thanks everyone for joining us today!
20:53 NASAJPL: For those of you who joined in late or experienced technical difficulties, we’ll post a full recording here on our channel
20:54 B8AC0N5: Mars 2023 or bust
20:54 NASAJPL2: Standby
20:55 MJr_MJr: will that be soon ?
20:55 kevcardenas4: is there a microphone on curiosity
20:55 ftey: 4 thumbs up guys !! I am an alien, I have 4 arms. Watching you from glenelg. the lag is horrible
20:55 NASAJPL: Yes. We’ll check to make sure that the recording doesn’t have any issues.
20:55 NASAJPL2: Thanks ftey!
20:55 nelj46: @kevcardenas4: No mic on curiosity
20:55 NASAJPL: Kev, no mic on Curiosity. Recording sound wasn’t one of the science goals
20:55 cdbur107: Thank you!, I’m with ya B8
20:55 Jumpjack2: chat log available on: is dot gd slash chatlog1
20:55 WimVO: Due to low atmospheric pressure, sound doesn’t travel far on Mars, so it’s of very little interest to scientists to put a Microphone on this rover.
20:56 RKeycrease: Do we analyze the time signal difference with signal crosscorrelation
20:56 specie8470: I have a question there is a an area at the base of Mt. Sharp thats very dark why is that area a different color and what is it made of and is curiosity going to sample some of the dirt there?
20:56 MJr_MJr: so make the mic more sensitive 😉
20:56 eyedogeye: It doesnt look like the kind of place you might find a river. Could it be caused by glacial melt related processes?
20:56 melvinvandenbout: they did bring a microphone to mars once right? But didnt hear anything..?
20:56 NASAJPL: It will be up to the science team to decide where Curiosity will investigate
20:57 B8AC0N5: fyi curiosity will not find water….i drank it all up my last trip
20:57 WimVO: If it’s awesome, I’m sure Nasa will want to investigate that just as much as you do.
20:57 NASAJPL: Melvin, NASA’s Phoenix lander brought a microphone to Mars. It wasn’t used until the very end of the mission
20:57 wdm1990: Do we know anything about the structure of Gale crater? Beneath the soil layer, is curiosity driving over sedimentary layer If so, are they horizontal, or tilted strata?
20:57 specie8470: mel don’t think t has a microphone
20:57 kevcardenas4: the suld be at least the sound of wind gust
20:58 nelj46: one more question, who is it that is answering all thse questions? You’re doing a great job! Thanks for taking the time to interact directly with your biggest fans!
20:58 NASAJPL2:  wdm1990: The scour at the landing site revealed subsurface bedrock
20:58 audunr: Is the magnetic field on Mars uniform enough for navigation?
20:58 B8AC0N5: mars has no magnetic field
20:58 LeKrafty: if there is no molten core, does that mean there is deadly sun rays, and if so, could humans ever live there?
20:58 NASAJPL: We’re the social media team here at JPL
20:58 RKeycrease: Is there a laser reflection or feedback on Mars?
20:58 WimVO: I doubt rems samples wind speeds frequent enough to create a wind sound track out of the data.
20:59 NASAJPL2: audunr: the rover uses other means of navigation, including watching the movement of stars through the sky
20:59 Jumpjack2: NASAJPL, could you please post “unencrypted” link to my chatlog? is dot gd slash chatlog1
20:59 B8AC0N5: like the Vikings of old…
20:59 tayanken: Thanks for your presentation
20:59 NASAJPL: You’re very welcome
21:00 NASAJPL: As mentioned earlier, we’ll post a full recording here later on this channel
21:00 spacebats1: Thankyou JPL! That was great!
21:00 NASAJPL2: OK everyone! That’ll do it for us today.
21:00 NASAJPL2: thanks for joining us

Accelerazioni

Posted in auto elettriche, scooter elettrici by jumpjack on 23 settembre 2012

Ho scoperto per caso un modo interessante per valutare obiettivamente le prestazioni di vari scooter elettrci… stando comodamente seduto sul divano! 🙂

Grazie a Youtube.

Ho scoperto infatti che il sito olandese  http://www.elektrischescooterclub.nl mette online moltissimi video che mostrano il cruscotto durante prove di accelerazione: questo permette di estrapolare tempo e velocità, metterli in Excel.. e ottenere grafici interessanti come questi! (per vedere i test sul sito dovete registrarvi, ma potete anche vederli direttamente su youtube cercando “acceleratie [nome scooter]”).

Osservazioni:

  1. Il vectrix ha prestazioni analoghe all’automobile Nissan Leaf
  2. L’Ingaeta G1 è una vera lumaca stanca
  3. Gli Emax hanno tutti identica curva di accelerazione a prescindere dalla potenza
  4. Lo Yamaha EC03 è meno inutile di quello che pensavo (ma resta comunque ridicolmente piccolo e con autonomia ridicolmente scarsa)
  5. Il Govecs S2.4 (versione cargo) è un po’ più brillante ell’Emax 110S, che ha stesso telaio ma motore diverso.

Questi sono i video da dove ho preso  dati (l’ultimo, della Tesla, è fantastico!):  (di alcuni video non riesco a fare l’embed, non so perchè)

Emax 80L video
Zem video (125cc)

Govecs 2.4 cargo  video

Govecs S3.4 video

Emax 110S video

Peugeot E-Vivacity (50cc)

Emax 120S video

Renault fluence (car)

Yamaha EC-03 video

Vectrix 2008 (150cc)

Tesla Roadster (supercar)

Twizy

Tesla… funny 😉

Test su strada Govecs GO! S3.4

Posted in ambiente, scooter elettrici, Uncategorized by jumpjack on 22 settembre 2012

[nota: titolo del post modificato; era “Rivenditore GOVECS ed Etropolis a Roma – Zona Bufalotta”]

Oggi sono stato a visitare il rivenditore  di scooter importati dal consorzio Energeko, quello che a Dragona (RM) sta allestendo un punto vendita di scooter e minicar elettriche, trattato in altro post.

FR Service snc

Via della Bufalotta 877-879-879/a
00139 Roma
tel.06/87132624 fax 06/87232434

Sito facebook: LINK
Questo della Bufalotta mi sta molto più comodo perchè posso anche arrivarci anche col mio povero scooter ormai ridotto al lumicino…
Al momento l’unico scooter disponibile per la prova era un Govecs GO! S3.4 (sito ufficiale), ma c’erano esposti anche il GO! S1.2,  il GO! S1.4 S2.4, (l’S1.4 con batterie estraibili al litio non è ancora disponibile), e vari Etropolis, anche il Miami a batterie estraibili; mi riprometto quindi di tornarci… e provarli tuti! 🙂

Partiamo dalla cosa più “interessante”: il prezzo! L’ S3.4, il più veloce e potente, costa 6.900 euro  (temporaneamente in offerta a 6.500 eur0). Una cifra a mio avviso esorbitante, visto che è quasi il prezzo di un’auto nuova… Un prezzo da mercato ancora di nicchia, purtroppo.

Bizzarro che neanche sul sito della casa madre, oltre che nei negozi, specifichino la potenza del motore, ma per fortuna la targhetta del motore era ben visibile sul mezzo che ho provato: risulta che la tensione nominale è di 43 Vrms e la corrente nominale  56.9 Arms; moltiplicandoli viene 2446… ma non sono certo che siano Watt, visto che V e A vengono dati in rms (RootMeanSquare, Valore Quadratico Medio):

<img src=”http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/8/8a/Sine_voltage.svg/220px-Sine_voltage.svg.png”&gt;
Non so come normalmente venga calcolata la potenza degli scooter,  cioè se moltiplicando Vrms e Arms o V e A;  nel secondo caso, siccome Vrms= 1/sqrt(2) * V, risulterebbe:

  • A= sqrt(2) * Arms
  • V= sqrt(2) * Vrms

Quindi:

  • A= 80
  • V=60

In questo caso, si tratterebbe di un motore da 4800 W.

Sul motore invece è indicata come potenza nominale 3,9 kW.

In ogni caso, quello che conta, si sa, sono le prestazioni. E quelle dell’S3.4 sono davvero eccezionali.

Benche’ la partenza sia molto soft grazie all’accurata programmazione della centralina (che, a proposito, risulta essere una SEVCON  G8035 del costo di 995 dollari, sito ufficiale) , la ripresa è fenomenale, anche in salita, e raggiungere la velocità massima di 80 all’ora (77 indicata sul tachimetro, 90.4 indicata dal GPS del mio SonyEricsson Xperia Mini Pro) è questione di “un attimo”; purtroppo non posso fornire dati più precisi, perchè nonostante abbia fatto due tratti appositamente “da 0 a 80 km/h” col GPS logger acceso in tasca… in entrambi i tratti il logger si è “incantato” (spiaccicato dall’incredibile accelerazione? 😉 ), perdendo parecchi campioni,  mettendosi a campionare ogni 8-10 secondi invece che una volta al secondo!

Primo log (GOVECS):

orario km/h
22/09/2012 9.06.21 24
22/09/2012 9.06.22 18
22/09/2012 9.06.24 0
22/09/2012 9.06.25 0
22/09/2012 9.06.27 0
22/09/2012 9.06.28 0
22/09/2012 9.06.44 0
22/09/2012 9.07.07 28
22/09/2012 9.07.36 77
22/09/2012 9.07.37 78
22/09/2012 9.07.38 78
22/09/2012 9.07.39 78

0-80 km/h in 53 secondi? Non mi pare verosimile, “a mente” ho contato meno di 10 secondi da 0 a 50 km/h!

Se davvero ci ho messo 53 secondi ad arrivare a 80 all’ora, devo averci messo 3 o 4 minuti per arrivare a 50 con l’Ingo!

Secondo log (GOVECS) (qui e’ proprio impazzito del tutto!!):

22/09/2012 9.18.07 0
22/09/2012 9.18.19 2
22/09/2012 9.18.23 0
22/09/2012 9.19.06 0
22/09/2012 9.19.24 23
22/09/2012 9.19.39 64
22/09/2012 9.19.40 64
22/09/2012 9.19.41 68
22/09/2012 9.19.42 68

Ecco invece il log dell’accelerazione massima dello Zem, fatta il giorno stesso:

9.31.40 0
9.31.43 2
9.31.47 30
9.31.51 41
9.31.52 41
9.31.53 43
9.31.54 45
9.31.55 45
9.31.56 47
9.31.57 47
9.31.58 49
9.31.59 48
9.32.00 51
9.32.01 50
9.32.02 51
9.32.03 51
9.32.04 52
9.32.05 53
9.32.06 55
9.32.07 58

Comunque, i numeri sono numeri, ma siccome un grafico vale più di un elenco di numeri, ecco cosa viene fuori confrontando le varie tabelle:

E’ bizzarro, la mia percezione era proprio l’opposta: molto più scatto nel govecs che nello zem. L’ho provato anche su una ripidissima rampa di un box, e se l’e’ cavata bene; certo andava pianino… ma la rampa era lunga 10 metri, non ho potuto verificare a quanto andasse. Comunque nel corso della prova o fatto parecchie salite con pendenze “tipiche” di Roma, più o meno ripide, e non ho mai notato affaticamenti o riduzioni dell’accelerazione. Una sensazione davvero piacevole, per chi viene da un cinese da 1500 W! 🙂

Passiamo alle altre caratteristiche dello scooter.

Ho fatto una foto alla targhetta delle specifiche del motore e a quella delle ruote:

Peccato che mi sono accorto solo ora che dietro c’e’ l’etichetta della batteria! Niente foto migliori di questa, purtroppo! 😦

Da queste interessanti etichette possiamo dedurre tutto questo:

Motore apparentemente della Parker Automation Italy (il logo coincide), ma in realtà della EMAC Automation; a pagina 15 di questo manuale si può vedere la lagenda dell’etichetta del motore:

  1. Codice d’ordine
  2. Voltaggio nominale
  3. Coppia nominale
  4. Potenza nominale
  5. Numero di serie
  6. Motor holding brake characteristics (optional): Voltage/current  (boh?)
  7. Velocità nominale in forma di velocità angolare
  8. Corrente nominale
  9. Momento di inerzia
  10. Classe di protezione
  11. Classe di isolamento

Questo per quanto riguarda i dati tecnici.

Passiamo alle impressioni, in ordine sparso:

  1. Gli specchietti sono microscopici, tipo 5×5 centimetri, praticamente inutili.
  2. Le frecce sono completamente silenziose, neanche un vago accenno di BIP o TIC. Impossibile ricordarsi di spegnerle…
  3. Partenza molto graduale e confortevole
  4. Presa accendisigari sotto al manubrio
  5. Nessun portaoggetti, ma un gancio appendiborse
  6. Led per le frecce posteriori
  7. Vano sottosella molto piccolo, forse non c’entra nemmeno un casco jet; credo che lo scooter abbia 3 kWh di batterie al litio, eppure ha il sottosella pieno, il ponte tra i piedi, il “portaoggetti ” che  in realtà è imbullonato… Forse prima tutti questi posti contenevano le ingombranti batterie al piombo, ma adesso?!?
  8. Freni molto potenti, entrambi a disco, nessuna vibrazione rilevata.
  9. Nessun rumoraccio di plastica nel passaggio sulle schifose strade romane bucherellate… che pero’ comunque si sentono abbastanza sul manubrio, mentre il sedile è molto morbido.
  10. Due modalità di guida, normale ed “economy”.
  11. Display digitale.
  12. Strano sistema di accensione: un pulsante sulla destra va prima spostato da posizione 0  posizoine 1 e poi rimsso in posizione 0, per poter partire. Mah.
  13. Molto maneggevole, almeno rispetto all’Emax 110S con identico telaio ma batterie al piombo.
  14. Ottimamente bilanciato sul cavalletto centrale, si tira già meglio del mio Zem da 85 kg!
  15. Le batterie vengono garantite 5 anni o 50’000 km… ma non c’e’ stato verso di sapere dalla commessa COSA è garantito: la percorrenza? quanta? il funzionamento? Non si sa, purtroppo sugli scooter elettrici la garanzia è ancora intesa… come per qualunque altro oggetto, che “o funziona o non funziona”, mentre le batterie hanno… 100 livelli di “funzionamento”, da 0 al 100%, e bisogna assolutamente capire COSA è garantito che una batteria debba poter fare dopo 50’000 km!

A suo tempo lo chiesi anche al venditore di Emax di via Belloni, ma anche lui non seppe dirmi niente.

Un vero mistero.

Concludo con qualche altra foto raccolta durante la prova:

Ecco un interessante confronto tra i frontali di Emax, Govecs e Italvel Day, in quest’ordine:

AGGIORNAMENTO

Ho trovato un modo alternativo per valutare l’accelerazione del Govecs invece del GPS del mio cell, che mi pare poco affidabile: i video su youtube!

Ho trovato video di vari scooter, quindi e’ possibile fare altri grafici, ma restando in argomento Govecs/Zem, ecco un comparativo:

I vaneggiamenti del mio GPS sono evidenti, così come sono evidenti le prestazioni molto migliori (e vorrei vedere!) del Govecs rispetto al “mio riferimento personale”, ovviamente lo Star 45.

Qui li vediamo meglio in un grafico dedicato:

Il video da cui ho estrapolato i dati:

http://www.youtube.com/watch?v=SoSd-16Bcdw

Diario elettrico 61 – Riflessioni e decisioni

Posted in ambiente, auto elettriche, scooter elettrici by jumpjack on 22 settembre 2012

Diario di bordo

dello

scooter elettrico al litio

Zem Star 45

1500W/60Kmh/80Km


CAPITOLO 61


Clicca qui per l’INDICE DEL DIARIO

Ieri quasi non riuscivo a tornare a casa da lavoro.

Oggi mi sono azzardato a fare 30km invece che 20, e mi sono dovuto fermare 3 o 4 volte a controllare se per caso non si era “staccato” un magnetotermico, un filo o qualcosa, perchè non c’e’ proprio più verso di fare le salite, già dopo qualche chilometro.

La cosa insolta è che alla partenza lo scooter è molto scattante, arrivo a 60-70 all’ora con l’indicatore a metà della prima tacca… ma poi la lancetta comincia a scendere, scendere, scendere, anche se sto in pianura; scende, scende, arriva fino al limitare del rosso, e poi comincia a “bippare” la riserva.

A quel punto ho parcheggiato lo scooter per mezz’ora, mentre provavo un bel Govecs GO!S3.4 (che bestia! 🙂 E che prezzo, 6500 euro in offerta invece che 7.000!!!).

Risalito sullo scooter, andava come un razzo, di nuovo fino a 60 all’ora con lancetta a metà prima tacca, ma poi è scesa, scesa, scesa… Alla fine ho dovuto fare gli ultimi 6 chilometri a 30-40 all’ora, per non entrare in “zona rossa”, perchè adesso dopo pochi secondi che sto sotto il rosso, una batteria (non ho capito quale) “stacca”, anche se il magneto rimane attaccato.

Quindi ora mi trovo davanti tre scelte:

– iniziare a caricare lo scooter in ufficio, incollandomi ogni mattina ‘sti dieci chili di batteria fino al terzo piano e sopportando il VRRRRRRRRRRRR della ventola per tutta la mattina

– passare i prossimi 3 o 4 mesi nel traffico in attesa di temperature miti e di decisioni altrui: sembra che in ufficio vogliano installare colonnine di ricarica…

– spendere 900 euro (o quanto costa ora una batteria dello Zem, boh?) per una batteria nuova. In teoria il prezzo dovrebbe essere calato, rispetto a un anno fa… o no? Le vendevano sfuse a 900 euro l’una e  a 700 euro se incluse nello scooter; una batteria tiene 60×24=1440 Wh, quindi il prezzo sarebbe 50 centesimi a wattora se costassero 700 euro… E’ ancora un prezzo “attuale”?

Indaghero’. Per esempio ho trovato una ditta che fa batterie al litio su misura, gli ho chiesto un preventivo… ma mi hanno detto che per il mio scooter è meglio usare… le batterie del mio scooter, già fatte su misura! (ma che so’ idioti?!)

Ecco intanto le misurazioni di una batteria al ritorno a casa:

  • 1 – 3,850
  • 2 – 3,850
  • 3 – 3,820
  • 4 – 3,470
  • 5 – 3,840
  • 6 – 3,870
  • 7 – 3,820
  • 8 – 3,810
  • 9 – 3,810
  • 10 – 3,880
  • 11 – 3,810
  • 12 – 3,830
  • 13 – 3,870
  • 14 – 3,860
  • 15 – 3,850
  • 16 – 3,760

Tensione complessiva 61,2.

Su due celle c’è un delta di 350 mV e di 90 mV rispetto alle circostanti, mi chiedo se devo preoccuparmi.

Stando a questa tabella, una cella Li-Ion è scarica quando sta a 3,000 volt.

Ho aperto la batteria immediatamente dopo l’arrivo a casa e non ho notato nessuna cella calda o anche solo tiepida, erano tutte a temperatura ambiente.

Settembre, Chiesa e pesci d’aprile fuori stagione

Posted in varie by jumpjack on 21 settembre 2012

Questa notizia è così impossibile che dev’essere uno scherzo, però non è nè il primo aprile nè carnevale, boh. Io intanto la registro per i posteri…

La Chiesa Cattolica tedesca diventa a pagamento, se vuoi farne parte devi versargli l’8 per mille.

Sennò sei fuori, non ricevi più i sacramenti.

???????????

http://affaritaliani.libero.it/cronache/germania-chiesa-cattolica-sacramenti210912.html?refresh_ce

 

Dev’essere sicuramente un’errata interpretazione giornalistica.