Jumping Jack Flash weblog

Appunti sulle batterie al litio

Posted in auto elettriche, scooter elettrici by jumpjack on 6 agosto 2012

Ecco un interessante grafico che mostra come cambia la capacità di una batteria al litio (Li-Ion) al variare della temperatura:

 

 

L’ho trovata in questa utile pagina della Maxim che illustra come il “metodo coulombiano” di misura della corrente uscente da una batteria non è sufficientemente accurato per valutare la quantità di carica residua.

Il motivo è presto detto: la quantità di carica che una batteria riesce ad accumulare dipende dalla temperatura a cui essa viene caricata (linea superiore), e così pure la quantità di carica che riesce a rilasciare (linea inferiore). Caricando e scaricando la stessa batteria a -20°C o +80°C si ottengono infatti rispettivamente 860 mAh e 1090mAh di carica disponibile (nel caso specifico di questo grafico): una differenza del 27% ! Trasposto in termini di autonomia automobilistica, sarebbe come dire che l’autonomia mostrata da un semplice indicatore di consumo elettrico può variare tra 100 e 127 km a parità di utilizzo del mezzo. In realtà, la situazione è anche peggiore per gli scooter elettrici perché la maggior parte di essi usa un semplice voltmetro per valutare la carica residua, cosa del tutto inadeguata in quanto durante la marcia la tensione cala esageratamente in accelerazione per poi tornare alta col motore a riposo.

 

Ai fattori ambientali si aggiungono poi i fattori temporali: la capacità di una batteria di mantenere la carica diminuisce col tempo:

 

Tutto ciò significa che perchè un “fuel gauge”, ossia un indicatore di carica residua, sia accurato, deve essere applicato a una batteria sin dal momento dell’acquisto ed avere una memoria per tenere conto sia dell’età (secondo grafico)  che dei “parametri di caratterizzazione” della batteria (primo grafico).

Esistono alcuni integrati, specifici per applicazioni “fuel gauge”, che integrano proprio algoritmi di questo tipo per permettere di realizzare un valido “indicatore di carburante” con poca spesa e pochi componenti; alcuni addirittura includono l’output per 5 o 6 led da usare come indicatori di livello.

 

Una Risposta

Subscribe to comments with RSS.

  1. […] Appunti sulle batterie al litio […]


Puoi inserire un commento qui sotto; diventerà visibile dopo la moderazione dell'amministratore

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: