Jumping Jack Flash weblog

Nuovo scooter elettrico al litio a Roma…e va a 60 km all’ora!

Posted in Uncategorized by jumpjack on 28 luglio 2012

Cade un altro primato dello Zem Star 45!

Ricordo che, all’inizio, era l’unico scooter elettrico ad avere tutte insieme queste caratteristiche:

  • in vendita a Roma oltre all’Emax
  • batterie al litio
  • batterie estraibili
  • velocità superiore a 45 km/h => circolazione su tangenziale
  • costo inferiore a 4000 euro
  • Autonomia di 90 km
  • noleggiabile prima dell’acquisto anche per 24 ore

I vari primati stanno, come c’era da aspettarsi, cedendo uno ad uno.

Il primo ha ceduto mesi fa, con la comparsa dello Yamasaki Citypower venduto dalla ARGA. Contemporaneamente cadeva il primato delle batterie al litio, ma per la loro estraibilità abbiamo dovuto aspettare qualche settimana fa, coi Bertini in vendita da Fashion Motors.

Adesso cade finalmente uno dei più pesanti “tabù” degli scooter elettrici: la velocità da giocattolo!

In questi giorni sono esposti al centro commerciale Porta di Roma (uscita “Bufalotta”), di fianco al cinema multisala al secondo piano, vari scooter elettrici: gli Etropolis (gli stessi venduti dall’ENEL, tutti cinquantini al piombo tranne uno che è al litio), e i GoVecs, noti tra gli “esperti del settore”😉 per adottare lo stesso robusto telaio dell’E-Max ed essere di fabbricazione tedesca anzichè cinese. (grazie a GianniTurbo per la segnalazione!)

Ci sono 3 modelli:

S1.2 , S2.4 e S3.4 ; se ho capito bene, la sigla indica la potenza in kW del motore.

I primi due sono cinquantini da 1200 e 2400 W, il terzo arriva a 80 km col suo motore da 3400 W.

Ma ATTENZIONE…. Dei due cinquantini esiste una versione “+” con centralina rimappata che li porta ad una velocità di 62 km/h!

E attenzione perchè, signore e signori, cade un altro primato dello Zem Star 45: il prezzo inferiore a 4000 euro!.

Infatti l’S1.2 costa 3133,00 euro in versione “45”, e 3375,00 euro in versione “62”.

Purtroppo però ha solo un “motoricchio” da 1200 W, che non può competere, anche se per poco, coi 1500 W dello Star 45.

L’1.2 è dato per un’autonomia di 50-60 km e credo che sia al piombo, il 2.4 per 60-100 km e dovrebbe essere al litio.

Diciamo quindi che lo star45 resta quindi ancora in testa per una incollatura!😉

E c’e’ un’ultima questione da indagare: la possibilità di prova prima dell’acquisto. La commessa ha detto che è possibile provare il 2.4 il sabato e la domenica a villa Borghese (non nei sotterranei, ma in superficie, anche se non ho capito bene dove), previa prenotazione. Non so però nè a che prezzo nè per quanto tempo.

AGGIORNAMENTO AGOSTO 2012: Gli scooter si potevano provare presso lo stand di noleggio bici elettriche della Ronconi Biciclette durante il periodo di esposizione degli scooter (insieme alle bici) a Porta di Roma (v. newsletter di giugno 2012) , ma ora la temporanea collaborazione tra EcoWork e Ronconi Biciclette è terminata.

Chi va a provarlo e poi ci racconta?🙂

Il negozio invece ( www.ecowork.it, www.routeverdi.it ) dovrebbe essere in Via Brisbane 3, zona Bufalotta – 06-87.14.92.26 , se ho capito bene dovrebbe chiamarsi “Ronconi Biciclette”.

Quindi, riepilogando:

S.12: 45/62 km/h, piombo, 50-60 km, 3133,00/3375,00 euro

s2.4 45/62 km/h, litio, 60-100 km, 5190,00/5553,00 euro

S3.4 80 km/h, litio, ???, 5795,00

Le batterie dei due cinquantini sono da 72V/40Ah, l’altra non l’ho vista. La loro coppia dichiarata è di 54 Nm, e hanno entrambi i freni a disco. Faccenda bizzarra, non hanno hub-motor ma trasmissione a cinghia. E c’e’ uno strano tubo blu metaliizatto attaccato alla sospensione sinistra, sembra un grosso condensatore… ma non abbastanza grosso da essere un superdonensatore, credo (e lungo 5 cm). Boh?

I suddetti dati sono da confermare tramite ulteriori ricerche e visite.😉

10 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. gianniturbo said, on 28 luglio 2012 at 22:56

    Il super condensatore dovrebbe essere semplicemente un vaso di espansione dell ammortizzatore a gas, ovvero una raffinatezza, vista la media delle cinesate in giro.
    Il Govecs mi ha fatto venire voglia di comperare un vecchio italvel, che però necessita di una ristrutturazione completa dalla batteria alla centralina 48v … Con l, occasione lo porterei ad almeno 60v per guadagnare velocità… Cambiando centralina e chimica delle batterie…

  2. Gianni(Turbo) said, on 29 luglio 2012 at 0:03

    qui il link del venditore in questione
    http://www.ruoteverdi.it/application/controller/prodotti/dettaglio.php?id=GO!S3.4
    non mi è chiara la storia della rimappatura… se è venduto con 50ino come giustificano la rimappatura?

    • Gianni(Turbo) said, on 29 luglio 2012 at 0:05

      mi rispondo da solo , è spiegato, è omologato come 125…

    • jumpjack said, on 30 luglio 2012 at 10:21

      E’ quello che ho chiesto alla commessa… che neanche ha capito di cosa parlassi. Vista la strana velocita’ (62???), ipotizzo sia il limite tecnico di omologazione, e che si possa in quel caso immatricolare come 125.

      Sent from my Sony Ericsson Xperia mini pro

  3. Max said, on 29 luglio 2012 at 11:21

    Ciao, grazie per le info, mi rivolgo ancora a voi che mi sembrarte molto esperti.
    Sono ancora orientato sul Bertini, ma sto temporeggiando per vedere se esce qualcosa di meglio. La GOVECS è tedesca, vero?
    Ho tutta una serie di domande: Siete sicuri che la batteria è estraibile? e nel caso, c’è spazio per la doppia batteria? il 2.4 + farebbe al caso mio, anche se, visto il prezzo, vorrei essere sicuro della qualità. Che mi dite di questa trasmissione a cinghia?

    • jumpjack said, on 30 luglio 2012 at 10:21

      Ops, errore mio, mi rendo conto che nel post non si capisce… Nel govecs le batterie sono al litio ma NON estraibili! Però ho co ntrollato, stanno nel ponte sopra la pedana (credo sia una sola), e mi è sembrata piuttosto piccola sbirciando da sotto il telaio, quindi forse e’ possibile una modifica… che invalida la garanzia. L’etropolis nuovo invece, anche lui in mostra, ha litio estraibile da 12kg.

      Sent from my Sony Ericsson Xperia mini pro

  4. Gianni(Turbo) said, on 29 luglio 2012 at 18:56

    IL BERTINI l’ho visto di sfuggita ma mi convince poco, mi sembra un plasticone,
    Il govecs ,mi sembra decisamente fatto meglio, ma credo costi anche decisamente di più…

    • Stefano said, on 31 luglio 2012 at 22:53

      Sembra tanto una di quelle operazioni commerciali in cui importi tre modelli cinesi, li marchi con un nome italiano e li vendi con lauto margine. A livello qualitativo è difficile dire… qualcosa, ma proprio il nostro ospite JumpJack ha sperimentato sulla sua pelle cosa può succedere quando non è stata posta sufficiente attenzione a progettazione e qualità di componenti e assemblaggi…

  5. […] Nuovo scooter elettrico al litio a Roma…e va a 60 km all’ora! […]


Puoi inserire un commento qui sotto; diventerà visibile dopo la moderazione dell'amministratore

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: