Jumping Jack Flash weblog

Nuovo scooter elettrico al litio a Roma…e va a 60 km all’ora!

Posted in Uncategorized by jumpjack on 28 luglio 2012

Cade un altro primato dello Zem Star 45!

Ricordo che, all’inizio, era l’unico scooter elettrico ad avere tutte insieme queste caratteristiche:

  • in vendita a Roma oltre all’Emax
  • batterie al litio
  • batterie estraibili
  • velocità superiore a 45 km/h => circolazione su tangenziale
  • costo inferiore a 4000 euro
  • Autonomia di 90 km
  • noleggiabile prima dell’acquisto anche per 24 ore

I vari primati stanno, come c’era da aspettarsi, cedendo uno ad uno.

Il primo ha ceduto mesi fa, con la comparsa dello Yamasaki Citypower venduto dalla ARGA. Contemporaneamente cadeva il primato delle batterie al litio, ma per la loro estraibilità abbiamo dovuto aspettare qualche settimana fa, coi Bertini in vendita da Fashion Motors.

Adesso cade finalmente uno dei più pesanti “tabù” degli scooter elettrici: la velocità da giocattolo!

In questi giorni sono esposti al centro commerciale Porta di Roma (uscita “Bufalotta”), di fianco al cinema multisala al secondo piano, vari scooter elettrici: gli Etropolis (gli stessi venduti dall’ENEL, tutti cinquantini al piombo tranne uno che è al litio), e i GoVecs, noti tra gli “esperti del settore” 😉 per adottare lo stesso robusto telaio dell’E-Max ed essere di fabbricazione tedesca anzichè cinese. (grazie a GianniTurbo per la segnalazione!)

Ci sono 3 modelli:

S1.2 , S2.4 e S3.4 ; se ho capito bene, la sigla indica la potenza in kW del motore.

I primi due sono cinquantini da 1200 e 2400 W, il terzo arriva a 80 km col suo motore da 3400 W.

Ma ATTENZIONE…. Dei due cinquantini esiste una versione “+” con centralina rimappata che li porta ad una velocità di 62 km/h!

E attenzione perchè, signore e signori, cade un altro primato dello Zem Star 45: il prezzo inferiore a 4000 euro!.

Infatti l’S1.2 costa 3133,00 euro in versione “45”, e 3375,00 euro in versione “62”.

Purtroppo però ha solo un “motoricchio” da 1200 W, che non può competere, anche se per poco, coi 1500 W dello Star 45.

L’1.2 è dato per un’autonomia di 50-60 km e credo che sia al piombo, il 2.4 per 60-100 km e dovrebbe essere al litio.

Diciamo quindi che lo star45 resta quindi ancora in testa per una incollatura! 😉

E c’e’ un’ultima questione da indagare: la possibilità di prova prima dell’acquisto. La commessa ha detto che è possibile provare il 2.4 il sabato e la domenica a villa Borghese (non nei sotterranei, ma in superficie, anche se non ho capito bene dove), previa prenotazione. Non so però nè a che prezzo nè per quanto tempo.

AGGIORNAMENTO AGOSTO 2012: Gli scooter si potevano provare presso lo stand di noleggio bici elettriche della Ronconi Biciclette durante il periodo di esposizione degli scooter (insieme alle bici) a Porta di Roma (v. newsletter di giugno 2012) , ma ora la temporanea collaborazione tra EcoWork e Ronconi Biciclette è terminata.

Chi va a provarlo e poi ci racconta? 🙂

Il negozio invece ( www.ecowork.it, www.routeverdi.it ) dovrebbe essere in Via Brisbane 3, zona Bufalotta – 06-87.14.92.26 , se ho capito bene dovrebbe chiamarsi “Ronconi Biciclette”.

Quindi, riepilogando:

S.12: 45/62 km/h, piombo, 50-60 km, 3133,00/3375,00 euro

s2.4 45/62 km/h, litio, 60-100 km, 5190,00/5553,00 euro

S3.4 80 km/h, litio, ???, 5795,00

Le batterie dei due cinquantini sono da 72V/40Ah, l’altra non l’ho vista. La loro coppia dichiarata è di 54 Nm, e hanno entrambi i freni a disco. Faccenda bizzarra, non hanno hub-motor ma trasmissione a cinghia. E c’e’ uno strano tubo blu metaliizatto attaccato alla sospensione sinistra, sembra un grosso condensatore… ma non abbastanza grosso da essere un superdonensatore, credo (e lungo 5 cm). Boh?

I suddetti dati sono da confermare tramite ulteriori ricerche e visite. 😉

Diario elettrico 58 – lo scooter fotovoltaico

Posted in ambiente, fotovoltaico, scooter elettrici by jumpjack on 18 luglio 2012

Diario di bordo

dello

scooter elettrico al litio

Zem Star 45

1500W/60Kmh/80Km


CAPITOLO 58


clicca qui per l’INDICE DEL DIARIO


Mesi dopo l’incidente che ha danneggiato irrimediabilmente il mio povero pannello solare da 280Wp, mi decido finalmente a registrare un po’ di dati di produzione, utilizzando la nuova, comodissima scheda della Olimex MaxiMite, programmabile nientemeno che in BASIC!

I dati sono in questo file… anche se unpo’ in disordine.

(orari sfasati di 12 ore)

Riassunto:

Produzione primo giorno: 635 Wh

Secondo giorno: 655 Wh

Terzo giorno: 622 Wh

Un vero schifo, povero il mio pannello… pero’ c’e’ un dato interessante: la massima potenza prodotta, se non ho sbagliato i calcoli, è di 60 Wp. Non so come si calcolino effettivamente i “Wp” di un pannello, nè come faccia questo sito a stimare la produzione giornaliera, che dovrebbe secondo lui essere 2xWp wattora d’inverno e 4xWp d’estate, ma se fosse vero, il mio pannello da 60 Wp dovrebbe produrre 240  wh al giorno: da dove vengono questi 600?!? Devo aver fatto male i conti.

Anche perchè   questi fantomatici 600 Wh tengono accese due lampadine fluorescenti da 20W al massimo per un paio d’ore (=80Wh??). Pero’ c’e’ anche il fatto che l’inverter ha sempre accesa quella sua stupida ventola che magari consuma 10W, che in 2 ore consuma quindi altri 20Wh.

Insomma, sono numeri strani su cui dovrò indagare un po’.

Se fossero davvero 600 Wh, potrei ricaricare… 13 km di scooter, che in base al mio logging preliminare a tensione costante di 60W sembra consumare 47 Wh/km. Se invece sono davvero 240  ci ricarico 6 km, che diventeranno 3 d’inverno…. molto utile. 😦

Per fortuna però ora si trovano pannelli addirittura a 0,70 E/watt! Magari risistemo il mio povero impianto!

http://stores.ebay.it/easybayshop

http://stores.ebay.it/easybayshop

Studio su componenti per monitoraggio/logging batterie al litio

Posted in Uncategorized by jumpjack on 7 luglio 2012

Maxim:

DS2788

Stand-Alone Fuel-Gauge IC with LED Display Drivers

Funzione: misura tensione, corrente e temperatura e calcola energia rimanente di 1-10 celle.

DATASHEET

Utilizzo tipico:

Pro: sofisticato algoritmo di calcolo dell’energia rimanente, gestione incorporata display a barre a 5 LED.

Contro: molti componenti esterni richiesti, no monitoraggio singole celle.

max Celle: 10

Prezzo: 2,93$

MAX11080, MAX11081

12-Channel, High-Voltage Battery-Pack Fault Monitors

Funzione: Emette segnale di allarme quando almeno una delle 12 celle monitorate va sotto- o sopra-tensione.

DATASHEET

Alimentazione: 6.0 – 72.0 V

Pro: fino a 31 integrati concatenabili (31 x 12 = 372 celle = 1488 Volt!); voltaggi selezionabili tramite piedini con precisione 100mV.

Contro: nessuna comunicazione verso l’esterno (a parte allarme). Registrazione (logging) dati impossibile.

Max celle: 12

Prezzo: 2,65 $

MAX178x

Smart Battery-Pack Controller

Sembrano interessanti, ma i datasheet vengono rilasciati solo alle aziende!!

Campioni gratuiti (non che servano a molto senza datasheet…): LINK

MAX11068

12-Channel, High-Voltage Sensor, Smart Data-Acquisition Interface

Funzione:

DATASHEET

Misurazione differenziale

Monitoraggio singole celle

Max celle: 12

Evaluation kit: link

Alimentazione 6-70V.

Comunicazione: Level-Shifted, I²C-Compliant SMBus

Fino a 31 integrati concatenabili (31 x 12 = 372 celle = 1488 Volt!)

Supporta anche 12 celle NiMH.

Supporta anche supercondensatori (supercapacitors).

Prezzo: 6.96$

Campione gratuito: incrocia le dita e clicca… 😉

Pro: monitoraggio singole celle, permette registrazione (logging) dei dati (tremite connessione a microcontrollore esterno), concatenabile.

Contro: prezzo alto.

 

Analog Device AD7280
The AD7280A contains all the functions required for general-purpose monitoring of stacked lithium ion batteries as used in hybrid electric vehicles, battery backup applications, and power tools. The part has multiplexed cell voltage and auxiliary ADC measurement channels for up to six cells of battery management.
1-6 cells, stackable, 5.09$

Texas Instruments BQ76PL536a
The bq76PL536A is a stackable three to six series cell lithium-ion battery pack protector and analog front end (AFE) that incorporates a precision analog-to-digital converter (ADC); independent cell voltage and temperature protection; cell balancing, and a precision 5-V regulator to power user circuitry.
3-6 cells, stackable, all chemistries, SPI comm, 4.30$