Jumping Jack Flash weblog

Diario elettrico 46 – guasti meccanici

Posted in scooter elettrici by jumpjack on 14 aprile 2012

Diario di bordo

dello

scooter elettrico al litio

Zem Star 45

1500W/60Kmh/80Km


CAPITOLO 46

 


Clicca qui per l’INDICE DEL DIARIO

Nuovi problemi tecnici per il mio povero scooter, che proprio non ce la fa a sopportare le strade di Roma. Nonostante sia riuscito a evitare un paio di buche da cui sarei potuto uscire fuori solo con un carro attrezzi, la maggior parte non sono evitabili perchè… ci sono più buche che asfalto! Se poi consideriamo il mio vizio di correre come un pazzo🙂 andando a 70 all’ora con uno scooterino progettato per 45 all’ora, si fa presto a far casino.

Non contento, l’altro giorno ho fatto anche 10 chilometri in due, di cui 4 chilometri in salita…

Il mio povero cinesino non è stato molto contento. E’ vero che andava come un treno anche in salita, tanto che  ho poi  “ripreso” l’e-max che, poverino🙂 , durante la salita credeva di “sbeffeggiarmi” :-)  superandomi col suo turbo, ma che poi ho raggiunto dopo la salitaperchè lui in pianura a più di 50 non va🙂

Però, dicevo, il cinesino non è stato molto contento del peso: dopo la leva del cavalletto laterale, che ha di nuovo ceduto qualche giorno fa (mi sa che non sono capace io a usarlo… Ma ci devo salire con tutto il peso del corpo o no?!? Che ne so, non ho mai avuto uno scooter prima), ha ceduto anche una saldatura sotto al sellino, probabilmente per essere andati in due sullo scooter (anche se per 2 è omologato ed ha il sedile sufficientemente ampio). Non ho ancora esaminato la faccenda a fondo perchè dovrò smontare la carenatura per controllare bene, ma sono un po’ preoccupato, anche per un altro fatto, e cioè che lo scooter mi sembra, ultimamente, più basso del solito, nel senso che “tocca” prima quando mi piego: non so se si sono un po’ scaricate le molle dopo 9000 chilometri, o se ho fatto danni più grossi…

Speriamo bene, perchè con la nuova modifica lo scooter va come un treno: ho deciso di rendere definitiva la “parallelizzazione” delle batterie aggiungendo due diodi da 70A, montati su opportuni dissipatori. Al momento ho fatto un lavoro schifoso🙂, perchè i dissipatori penzolano ai lati del sedile ( LOL😀 ), ma vistpo che l’esperimento ha funzionato per una settimana e non ho notato grossi cali di autonomia (a parte quando ‘ste ca**o di buche che non sopporto più mi fanno svitare i morsetti volanti e mi ritrovo a viaggiare con una batteria sola…), ho deciso di renderlo definitivo nascondendo i dissipatori sotto la carenatura. Dentro al sellino è meglio non metterli… sia perchè probabilmente non si raffredderebbero abbastanza, sia perchè quando ce li ho appoggiati… uno è andato a massa sul c ontenitore metallico delle batterie (ops, non mi ero accorto che potesse arrivare a toccarlo, intorno il resto era tutta plastica…), col risultato di un bello ZOT e un angolo del dissipatore che si è fuso… (povera batteria). La batteria però funziona ancora. Ovviamente la cosa è successa alla batteria già disatrata dal buco sull’involucro, sennò che sfiga sarebbe?😉

Riuscirà il mio povero cinese a resistere ai miei esperimenti almeno fino a compiere il primo anno di vita?🙂🙂 E ad arrivare almeno a 10’000 chilometri? (dai, su, siamo già a 9000!). E ad arrivare ai pianificati 36000 km per rientrare dell’investimento? Mmmh….. comincio a non essere più tanto fiducioso…🙂

Intanto, quando sono andato con lo scooter a provare il Renault Twizy, ho fatto una foto… poi pubblicata sul sito del concorso, che mi ha fatto vincere 24 ore di uso gratuito del Twizy! Chissà che non inizi ad andare in giro con quello invece che col cinese!🙂 (non succederà mai, il Twizy è troppo brutto, troppo inutile e troppo costoso). Intano, a maggio, un giro di prova me lo farò.😉

7 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. GianniTurbo said, on 14 aprile 2012 at 11:11

    beh se ha meno di un anno riportaglielo! Sará un loro problema. La mia sensazione che quel telaio da scooter di barbie si sia spaccato. Fallo vedere da qualcuno di fiducia… Se vuoi ci prendiamo un caffe e ci
    dó un occhiata io non sono lontanissimo… okkio con i diodi, cerca di fare una cosa pulita e discreta, di spazio ce n’é tanto in quello scooter. Potresti pure metteli dopo i magnetotermici.

  2. GianniTurbo said, on 14 aprile 2012 at 11:15

    p.s. x il cavalletto se si é dissaldato, puoi andare a ponte nomentano, c’ é un tipo che salda tutto e costa poco. con 5-10 euro ti risalda il cavalleto e magari ci mette pure un triangolino o simili così regge di più

  3. ccrissz7 said, on 14 aprile 2012 at 12:19

    Vi invidio, la compagnia “elettrica” di Roma è decisamente nutrita ed in gamba, io qui mi sento un po’ solo con i miei esperimenti, non c’e’ nessuno con la “scimmia” per condividere le esperienze e aiutarsi..
    Mi spiace Jump, ma come avrai visto sul forum , anche l’urban flower non è certo brillato per solidità meccanica. Anch’io sono d’accordo con Gianni, sei ancora in garanzie e non si puo’ accettare che lo scooter si smonti in questo modo dopo meno di un anno. Non farti problemi perche’il problema è tutto loro!!

  4. jumpjack said, on 14 aprile 2012 at 15:05

    Il venditore già mi ha detto un mese fa che lo scooter non è più in garanzia perchè il meccanico “lo ha manomesso”… ma comunque gli dirò sicuramente del guasto tragico che ho trovato e che descrivo nel nuovo post! https://jumpjack.wordpress.com/?p=1620&preview=true

    • GianniTurbo said, on 14 aprile 2012 at 18:30

      io lunedi mattina andrei alla posta e manderei una bella raccomandata con ricevuta di ritorno al venditore per comunicarli formalmente il guasto, poi se entro 3 giorni non si fa vivo gli fai scrivere da un qualsiasi avvocato! Gli hai dato 4000 euro se non sbaglio. pretendere che te lo ripari in garanzia non mi sembra chiedere molto. se effettivamente si é rovinato il telaio non c’é manomissione che tenga. Togli i diodi penzolanti eventualmente. Ti ha fatto lo scontrino / fattura dell’altro intervento? Questa gente non puó venderti un trabbicolo e neanche darti assistenza, Vacci giú duro. mandagli una letterina di minaccia di vie legali.

  5. […] 46 – Guasti meccanici […]

  6. […] Diario elettrico 46 – guasti meccanici […]


Puoi inserire un commento qui sotto; diventerà visibile dopo la moderazione dell'amministratore

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: