Jumping Jack Flash weblog

Tristezze moderne: sui treni vagone riservato alle persone educate

Posted in varie by jumpjack on 24 novembre 2011

C’era una volta l’italiano, e l’ “a con l’acca”, e gli apostrofi, e gli accenti.

Poi arrivò il ’68, e imparare a scrivere diventò facoltativo; poi arrivò il 2000,  internet e i cellulari, e saper scrivere diventò inutile.

Poi arrivò il 2011, e con l’Italiano era morta anche la buona educazione.

C’era infatti un tempo in cui gridare o comunque parlare a voce troppo alta in mezzo alla gente era maleducazione, e sui treni, almeno quelli a lunga percorrenza, ci si sentiva obbligati a parlare sottovoce per non disturbare i vicini.

Poi sono arrivate le cuffiette, e dopo ancora i telefonini, e improvvisamente è diventato normale gridare letteralmente ai quattro venti tutti i fatti propri, a persone a cui non interessa minimamnte stare a sentire i fatti altrui. E anche se non c’è il telefonino o la cuffietta, è ormai normale “lasciare sfogare” i figli piccoli su e giù per il vagone (o per il ristorante) lasciandoli strillare come se sul treno non ci fosse nessun altro.

Che fare se qualcuno non sopporta tutto questo?!? Rassegnarsi alla maleducazione moderna, limitandosi a spegnere la suoneria del proprio telefonino?
Forse no:
http://economia.bloglive.it/nuovi-treni-frecciarossa-arriva-larea-del-silenzio-9982.html

2 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. leomignemi said, on 25 novembre 2011 at 10:39

    Fantastico!
    Questi manager di Trenitalia sono degli autentici geni. Sono letteralmente frastornato da cotanta tracotanza di genialità.
    Degli intelligentoni del nulla!

    Eh già! Perché mentre l’1% della popolazione che se lo può permettere viaggia in Premium, magnificamente beata dell’area del silenzio, il rimanente, una bazzecola, il 99%, gli sfigati pendolari combattono col silenzio rumoroso di piattole, zecche, riscaldamento che non funziona, porte che non si aprono o restano bloccate, ritardi, rumori vari ecc ecc ecc
    http://www.cronachelodigiane.net/article-treni-sporchi-e-continui-ritardi-una-pendolare-lodigiana-vince-causa-contro-trenitalia-83580957.html

  2. […] Tristezze moderne: sui treni vagone riservato alle persone educate […]


Puoi inserire un commento qui sotto; diventerà visibile dopo la moderazione dell'amministratore

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: