Jumping Jack Flash weblog

Diario elettrico 8 – Fiera di Roma, spine misteriose e auto elettriche

Posted in ambiente by jumpjack on 30 settembre 2011

Diario di bordo

dello

scooter elettrico al litio

Zem Star 45

1500W/60Kmh/80Km


CAPITOLO 8


Clicca qui per l’INDICE DEL DIARIO

Si è conclusa positivamente la folle avventura iniziata il 17 settembre scorso a ZeroEmissionRome2011, quando ho dovuto contattare una decina di persone diverse della Fiera di Roma per riuscire ad avere la SEM Card per accedere gratis alla fiera e ricaricare lo scooter: nessuno dei dipendenti sapeva nemmeno che esistesse questa possibilità!

Dieci giorni dopo, chiamando il numero di telefono ottenuto faticosamente in fiera ( 06/65074646 , oppure logistica@fieraroma.it , oppure progettosem@fieraroma.it o http://www.fieraroma.it/sem.php?l=ita), sono riuscito a “prenotare la ricarica” come richiesto: arrivato in Fiera il 29/9 per accedere a Romics, mi è stata consegnata la SEM Card… che non è servita a niente: mi hanno detto infatti che potevo ricaricare lo scooter alle colonnine poste a 200 metri dal luogo del “diverbio” di 10 giorni fa, e, SORPPRESA! Non sono le stesse colonnine che NON mi hanno funzionato la volta scorsa perchè bloccate e inutilizzabili senza la tessera: sono semplici prese schucko (quindi non mi è nemmeno servita la spina SCAME faticosamente trovata dopo mesi di ricerche!!!) già attive senza bisogno di nessuna tessera!!!

Vabbe’, l’importante è che:
– sono riuscito a ricaricare
– ho ottenuto la SEM card per accedere gratis alla Fiera di Roma fino al 31/12/2012
– ho fatto in modo che si spargesse la voce, in Fiera, dell’esistenza della SEM Card…

Ma non è finita: visto che a Roma c’e’ la possibilità di noleggiare per uno o più giorni un’auto full-electric, la Peugeot i0n (60 euro al giorno, servizio Mobilità Urbana Peugeot), voglio provare ad andare in fiera con quella; così, telefono alla Peugeot… dove mi avvisano che la macchina la posso noleggiare, ma non posso ricaricarla da nessuna parte, a Roma, perchè ha un attacco “Sorgenia”, mentre a Roma ci sono colonnine ENEL, non compatibili. Che esistono anche colonnine ATAC neanche lo sapevano…
Non è tutto: anche se può essere ricaricata anche a 220V… non posso ricaricarla da casa, perchè il caricabatterie assorbe 3 kW, e farebbe saltare tutto: infatti pare che finora l’abbia noleggiata solo chi ha il contratto da 6 kW.

Aggiungo: mi dicono in Fiera di Roma che non posso usare la SEM Card per accedere con l’auto, perche’ la card è vincolata allo scooter. (Riesco però ad avere un “bonus” per entrare con l’auto, visto che è a noleggio. Ma neanche provo a chiedere che tipo di prese hanno…)

Le domande che sorgono spontanee sono: ci sono? ci fanno? qualcuno sta cercando di proposito di ostacolare la diffusione di mezzi elettrici? fanno “i dispetti” soltanto a me?
Altre idee?

Aggiungo una simpatica compilation di tutte le prese di ricarica che ho trovato su internet.
Immagino che dovrò comprarmele tutte e craccarle manualmente per farle funzionare anche se non ho le rispettive macchine:

Lista standard vari: http://www.pluginrecharge.com/p/infrastructure-standards.html

2 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. […] 8 – Fiera di Roma, spine misteriose e auto elettriche […]

  2. […] Diario elettrico 08 – Fiera di Roma, spine misteriose e auto elettriche […]


Puoi inserire un commento qui sotto; diventerà visibile dopo la moderazione dell'amministratore

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: