Jumping Jack Flash weblog

La bufala del riscaldamento globale?

Posted in Uncategorized by jumpjack on 29 gennaio 2010

No, mi dispiace, non è per niente una bufala, è solo un frainteso.

In questi giorni del 2010 va tanto di moda la teoria del comploto relativa al global warming, o riscaldamento globale che dir si voglia, per via delle famigerate “e-mail segrete degli scienziati”, scoperte qualche mese fa, e che sembrano svelare incredibili complotti scientifici ai danni (???) della popolazione mondiale: sembra infatti che gli scienziato avrebbero per anni falsificato i dati per far credere che esiste il global warming, che invece non esiste…

Be’, è falso.

A prescindere dalla faccenda delle lettere segrete, di cui qui non mi interessa parlare… non è che da quelle lettere si deduca che il global warming non esiste, MA che semmai esiste, ma non sarebbe causato dall’uomo.

Quindi, come la giri la giri, il riscaldamento globale esiste, è qui, ed è un grosso problema.

Cos’è allora ad essere in discussione, non da mesi ma da anni? Semplice: le cause.

C’e’ chi dice che è colpa delle troppe automobili,

chi dice che è colpa delle troppe emissioni in generale prodotte dall’uomo,

c’e’ chi dice che è colpa delle emissioni di metano degli animali (sì, proprio i peti!),

c’è chi dice che è un evento periodico che si è verificato decine di volte negli ultimi mlioni di anni,

ecc. ecc. ecc.

Ma di tutto questo, ai fini di questo artcolo, non ce ne frega assolutamente niente.

Questo articolo spiega cos’è il riscaldamento globale, e quali sono i problemi che genera. Per le cause, non saprei cosa dire.

Tutto parte da un’uguaglianza nota ai fisici: calore = energia.

Da questa, risulta l’altra uguaglianza:

temperatura = misura del calore = misura dell’energia

Quindi, ovviamente:

Riscaldamento = aumento di energia

Questo è il “riscaldamento globale”: un aumento globale dell’energia contenuta all’interno dell’atmosfera, mari e oceani.

Per quale motivo questo è un problema?

Ma, soprattutto, se è vero che “tutto si scalda”… perchè d’inverno fa così freddo???

Perchè io non ho detto che “riscaldamento globale” = “tutto si scalda”; ho detto riscaldamento = aumento di energia

I fenomeni meteo sono causati, TUTTI, dallo spostamento di enormi quantità d’aria da un punto all’altro del pianeta, spostamento causato dal calore (cioe’ dall’energia) contenuto nell’atmosfera e dalla rotazione della Terra. Più l’energia è alta, più intensi sono gli spostamenti… cioè più forti sono i venti, più grandi sono le masse d’aria e di umidità che si spostano… e quindi più intensi sono i fenomeni meteorologici. Tutti! Pioggia, vento, uragani, alluvioni, siccità… TUTTI questi fenomeni sono amplificati dal fatto che c’e’ molta più energia che si sposta in giro per il mondo.

E cosi’ abbiamo inverni piu’ freddi, estati piu’ calde, uragani piu’ intensi e frequenti, nevicate piu’ abbondanti, ecc. ecc. ecc….

Cosa possiamo fare noi per evitare tutto questo?

La risposta, attualmente, è: boh? Può darsi che ridurre i consumi di combustibili fossili aiuti, come può darsi di no… Ma in ogni caso, un “effetto collaterale” del minor consumo di carbone e petrolio (quanti sanno che le centrali elettriche funzionano ancora a carbone e vapore?) è meno zolfo, ossidi di azoto e particolato in giro per l’atmosfera.

QUINDI, anche se ridurre i consumi non serve al global warming… non è meglio ridurli lo stesso?

How to export Google Sketchup screenshot in vector format (SVG, PS, WMG,…)

Posted in Uncategorized by jumpjack on 22 gennaio 2010

Google Sketchup free does not allow exporting in vector format, but there is a workaround; you’ll just need a raster-to-vector converter.

I used:

MS Paint to paste Sketchup screenshot

CR8Tracer to convert from bitmap to .SVG, .PS or .EPS

GSView to convert to other vector format (including WMF, Windows Meta File)

PsToEdit, used by GSView to perform the conversion.

These are exact steps:

  1. Build your model in Google Sketchup
  2. Setup in Sketchup the view you want to turn intoan  image
  3. Press ALT+STAMP to store screenshot in clipboard
  4. Paste clipboard into MS-Paint
  5. Delete unneeded parts from the drawing
  6. Save as test.bmp
  7. Open test.bmp in CR8tracer
  8. Save as test.eps
  9. Open test.eps in GhostView
  10. Select Edit–> Convert to vector
  11. If program complains about missing library, take a note of the path, and store pstoedit.dll in it
  12. Select your favourite output format.

Done.

You may need additional editing/tuning of the final vector image, as the conversion process cause colors loss.

ras2vec to obtain a vector graphic from above image and save in .ps format

Animazioni GoogleEarth dei terremoti italiani 2009-2010

Posted in terremoto by jumpjack on 13 gennaio 2010

Misuratori consumi elettrici

Posted in ambiente, elettricita, varie by jumpjack on 7 gennaio 2010

Rassegna di vari misuratori di consumi elettrici, non professionali ma economici, e dotati di memoria e SW di elaborazione per PC:

Owl CM119 Wireless Energy Monitor NEW MODEL from Electricity-Monitor.com 30 sterline

Eco-eye wireless electricity meter monitor –  40 sterline – non richiede manomissione impianto

Efergy Elite and Efergy e2 portable wireless energy monitors – da 35 sterline – non richiede manomissione impianto – allarme acustico di sovraccarico (prevede come soglia 3,  4 oppure 5 kW: NON e’ possibile inserire decimali)

Eco-eye Elite Wireless Electricity Monitor from Electricity-Monitor.com 50 sterline –  MANUALE D’USO in PDF

Wattson energy monitor from DIY Kyoto – New LOW Price 100 sterline

eBay UK Shop – Current Cost Ltd

Envi Current Cost – Specifiche aperte, possibile usare vari software per i grafici.

Software originale: http://www.efergy.com/pages/e2/pgid-20386.aspx

Altri SW:  http://www.currentcost.com/software-downloads.html

Script Perl: http://www.tecno-blog.it/?p=287

In italia:

Efergy Elite (49 euro) (tempo reale, non richiede manomissione impianto, si puo’ montare a monte di tutta casa, no collegamento a PC)

Su EsseDi a 49 euro.

Su RS-Components a 60 euro.

Efergy E2 (possibilità di scaricare dati su PC tramite USB, non richiede manomissione impianto, si puo’ montare a monte di tutta casa, allarme acustico di sovraccarico). NOTA: i dati scaricati sul PC sono campionati a intervalli di un’ora e l’intervallo non è modificabile.

Su EsseDi a 65 euro

Su RS-Components a 64 euro+iva.

Tabella di confronto tra alcuni

———————————————————————————–

NOTE:

Solo alcuni logger hanno anche un allarme di sovraccarico, utile per staccare phon o lavastoviglie prima che salti la corrente!

I logger dotati di sensore “a pinza” o “ad anello” non sono in grado di misurare la tensione, che va preimpostata manualmente, quindi la misurazione dei consumi non è precisissima, a causa di possibili piccole variazioni della tensione intorno al valore nominale di 230 V (non piu’ 220).

Le SD Card da usare in questi apparecchi vanno formattate con opportuno programma, NON tramite esplora risorse di Windows, per evitare malfunzionamenti.
LINK 1 LINK 2

———-

Per gli amanti del fai-da-te:

OpenEnergyMonitor

Simple energy metering

—————–

Nuovi modelli,  acquistabili su sito italiano www.menoenergia.com:

Eco-eye – sensori wireless – memoria interna NON scaricabile su PC – 70 euro (55 scontato) – MANUALE D’USO in PDF

EL4000 – supporto SD CARD (memorizza finoa 6 mesi) – 65 euroMANUALE D’USO –  MANAULE TECNICO  SD-CARD

EC3000 – 100 euro (80 scontato) – sensori wireless  (supportati fino a 12, uno in dotazione) –  memoria 108 giorni con un sensore, 54 con 2 ecc… – allarme acustico di sovraccarico   – MANUALE D’USO

—————

Con l’ EL3500 si possono fare grafici tipo questo:

MANUALE D’USO dell’ EL 3500

Manuali vari:

http://www.menoenergia.com/index.php?main_page=document_general_info&cPath=79&products_id=235

———–

Software originale per EL3500:

http://www.menoenergia.com/index.php?main_page=document_general_info&cPath=79&products_id=230

Software originale per EL4000:

http://www.menoenergia.com/index.php?main_page=document_general_info&cPath=79&products_id=232

Software alternativo (convertitore CSV):

http://energylogger.svn.sourceforge.net/viewvc/energylogger/trunk/

File excel creati appositamente per elaborare e CORREGGERE i dati prodotti dal Voltcraft E4000 (per eliminare ad esempio i picchi da vari MEGAwatt a volte presenti nei file):

http://www.menoenergia.com/index.php?main_page=document_general_info&cPath=79&products_id=260

Manuale con aggiunte in italiano su come esportare e gestire correttamente i dati:

http://www.menoenergia.com/manuali/EL4000ITA.pdf

————–

INSTALLAZIONE ENVI CURRENT COST:

http://www.currentcost.com/download/CC0006%20CC128%20Manual%2016PP%20V2.pdf

La figura è più o meno valida per qualunque energy logger dotato di sensore wireless a pinza:

———————-

AGGIORNAMENTO LUGLIO 2010

Ecco una nuova tabella di confronto tra alcni modelli: http://www.energymonitorworld.com/info2.cfm?info_id=83761

—————————

 

AGGIORNAMENTO 11 aprile 2012

Sono comparse molte novità sul mercato italiano dei misuratori di energia, complice forse il fatto dell’aumento delle tariffe elettriche, della diminuzione del costo del fotovoltaico, dell’arrivo della crisi e di chissà cos’altro.

Futura Elettronica ha ora in catalogo ben 4 misuratori:

 

MONITOR CONTA ENERGIA – 8100-FR490 – 89,50 euro

http://www.futurashop.it/allegato/8100-FR490.asp?L2=VARIE&L1=CASA%20E%20TEMPO%20LIBERO&L3=&cd=8100-FR490&nVt=&d=89,50#sopra

http://www.futurashop.it/images/8100-FR490.jpg

http://www.futurashop.it/images/8100-FR490_instructionsmors.jpg  morsetto

 

Caratteristiche principali (prese dal sito di Futura Elettronica):

  • Misurazione: monofase o trifase (il trifase necessita l’acquisto del kit composto da 2 sensori a morsetto aggiuntivi).
  • Visualizzazione dei dati raccolti durante le ore, i giorni, le settimane ed i mesi fino ad un massimo di 6 mesi.
  • Memorizzazione dati fino a 2 anni. [non è chiaro se possa tenere in memoria 6 mesi o 2 anni di dati, e se tali dati siano esportabili su PC]
  • Grafico storico del consumo elettrico.
  • Impostazione allarme giornaliero al superamento della soglia di consumo.  [pare che l’allarme sia sui kWh, non sui kW, cioè non scatta se vengono accesi troppi elettrodomestici contemporaneamente, ma solo se si consuma troppa energia in un giorno]
  • Misurazione corrente: 50 mA fino 70 A per fase (massimo assorbimento misurabile: circa 12kW per fase). [grazie a questa caratteristica, può essere installato a monte dell’intero impianto di casa, piuttosto che di un solo elettrodomestico come accade per altri monitor di energia]
  • Impostazione della tensione: da 100 a 250 VAC.  [i dispositivi a morsetto non sono precisi, perché non sono in grado di misurare la tensione, ma solo la corrente; la tensione viene supposta costante e pari al valore impostato dall’utente]
  • Tempo tra una trasmissione e l’altra dei dati: 2 s, 8 s o 64 s.
  • Trasmissione massima fino a 30 metri. [intesi in assenza di muri; probabilmente la portata dentro casa è di 5-10 metri]

 

MONITOR CONTA ENERGIA CON CONNESSIONE AL PC – Cod. 8100-FR491 – 99,00 euro

http://www.futurashop.it/allegato/8100-FR491.asp?L2=VARIE&L1=CASA%20E%20TEMPO%20LIBERO&L3=&cd=8100-FR491&nVt=&d=99,00#sopra

Caratteristiche principali (prese dal sito di Futura Elettronica):

  • Cavo USB per collegamento al PC, SW di analisi grafica dei consumi
  • Misurazione: monofase o trifase (il trifase necessita l’acquisto del kit composto da 2 sensori a morsetto aggiuntivi).
  • Memorizzazione dati fino a 24 mesi.
  • Prese intelligenti collegabili massimo 14.
  • Misurazione corrente con sensore diametro 10mm: da 0,1A fino a 50 A per fase (massimo assorbimento misurabile: circa 11,5 kW per fase @ 230 Vac). ). [grazie a questa caratteristica, può essere installato a monte dell’intero impianto di casa, piuttosto che di un solo elettrodomestico come accade per altri monitor di energia]
  • Tempo tra una trasmissione e l’altra dei dati: 6 o 120 secondi.
  • Trasmissione massima fino a 30 metri. [intesi in assenza di muri; probabilmente la portata dentro casa è di 5-10 metri]

 

MONITOR CONTA ENERGIA PER IMPIANTI FOTOVOLTAICI – Cod. 8100-FR492 – 192,00 euro

http://www.futurashop.it/allegato/8100-FR492.asp?L2=VARIE&L1=CASA%20E%20TEMPO%20LIBERO&L3=&cd=8100-FR492&nVt=&d=192,00#sopra

http://www.futurashop.it/images/8100-FR492.jpg

  • Cavo USB per collegamento al PC, SW di analisi grafica dei consumi
  • Misurazione: monofase o trifase (il trifase necessita l’acquisto del kit composto da 2 sensori a morsetto aggiuntivi).
  • Visualizzazione dei dati storici totali per giorno, settimana, mese ed anno correnti.
  • Impostazione allarme per negativo bilancio tra energia prodotta e consumata.
  • Memorizzazione dati fino a 12 mesi.
  • Impostazione del valore del kW prodotto.
  • Misurazione corrente con sensore diametro 10 mm: da 0,1A fino a 50 A per fase (massimo assorbimento misurabile: circa 11,5 kW per fase @ 230 Vac).  [grazie a questa caratteristica, può essere installato a monte dell’intero impianto di casa, piuttosto che di un solo elettrodomestico come accade per altri monitor di energia]
  • Tempo tra una trasmissione e l’altra dei dati: 6 o 120 secondi.
  • Trasmissione massima fino a 30 metri. [intesi in assenza di muri; probabilmente la portata dentro casa è di 5-10 metri]

 

MISURATORE DEL CONSUMO DI ENERGIA ELETTRICA VIA RADIO – Cod. 8220-NETBSEM4 – 69,00 euro

http://www.futurashop.it/allegato/8220-NETBSEM4.asp?L2=VARIE&L1=CASA%20E%20TEMPO%20LIBERO&L3=&cd=8220-NETBSEM4&nVt=&d=69,00#sopra

http://www.futurashop.it/images_la/8220-NETBSEM4.jpg

 

  • MONITOR DI ALIMENTAZIONE:
    – alimentazione: 230 Vac / 50 Hz
    – carico massimo: 3600 watt [anche se è progettato per essere montato solo a monte di un singolo elettrodomestico, sopportando fino a 3600 Watt può essere, tecnicamente, collegato anche a monte di tutto l’impianto, pur non essendo progettato per questo; richiede però una manomissione dell’impianto elettrico con distacco dei fili, non disponendo di morsetto “ad anello” (pinza amperometrica)]
    – corrente massima: 16 A
    – intervallo di trasmissione dei dati: 5 secondi
    – [non dispone di memoria interna né di cavo di collegamento al PC; sembra che non disponga di allarme acustico di consumo eccesivo]

 

  • RICEVITORE DI CONTROLLO DEL COSTO REMOTO:
    – riceve fino a 5 monitor di alimentazione

 

Prova di tabella riassuntiva (in lavorazione):

prezzo Made in Connessione PC Allarme soveraccarico Memoria dati Dati realtime al PC richiede taglio fili Wireles Tensione fissa CosPHI Sito italiano 1 Sito italiano 2 Frequenza campioni
Wattson 01 90 sterline China si (luminoso) 4 anni ? no si ? ? ?
Owl Micro CM130 25 sterline China no no no no si ? ? 6-60 secs
Owl CM119 30 sterline China (add on 21 sterline:  http://www.energymonitors-direct.co.uk/shop/OWL-CM120-USB-Connect-PC-Interface.html) si 2 anni ? no si ? ? ?
Efergy E2 e-Link 43 sterline China si si 2 anni ? no si ? ? 1 ora, fisso
Eco-eye 33-45 sterline UK no no 32 mesi ? no si ? ? Eco-eye ?
Efergy Elite 33 sterline China no no 2 anni ? no si ? ? Su EsseDi a 49 euro. Su RS-Components a 60 euro. ?
Envi Current Cost 128 40 sterline China si no 7 anni ? no si ? ? ? ? ?
Current Cost TREC China no no no no no si ? ? ? ? ?
DIY Kyoto Wattson Energy Monitor 92 sterline ? si 28 giorni ? ? ? ? 3-20 secondi
Voltcraft EL 3500 65 euro ? scheda memoria no 6 mesi no si no no si 1 minuto, fisso
Voltcraft EL 4000 ? ? ? ? ? ? si ? ? ? EL4000 ?
Voltcraft EC 3000 ? ? si ? ? ? ? si ? ? ? ? ?